Info Fisco 028 / 2429/02/2024
Conversione del decreto milleproroghe – Principali misure
La legge di conversione del cd. Decreto Milleproroghe ha introdotto numerose disposizioni, oltre a confermare quelle originariamente previste.
Info Flash Fiscali 040 / 2429/02/2024
Rottamazione quater – Nuovo calendario e rimessione in termini
Il decreto Milleproroghe 2024, in sede di conversione in legge, ha ulteriormente riaperto i termini di versamento delle rate della Rottamazione-quater, rimodulando le scadenze della 1 e della 2 rata (scadute al 28/12/2023) nonché della 3 rata (scaduta il 28/02/20204) che si ritengono tempestive ove versate entro il 15/03/2024. La riapertura supera, di fatto, quella già introdotta in precedenza dal Decreto Anticipi).
Info Fisco 027 / 2428/02/2024
Contribuenti forfettari - Regime Iva delle operazioni con l'estero
I contribuenti in regime forfettario possono effettuare operazioni con l’estero in applicazione dell’art. 1, co. 58, L. 190/2014, che dispone un regime derogatorio solo per determinate operazioni. In particolare, il regime derogatorio attiene: agli acquisti intraUE di beni entro il limite di . 10.000 alle cessioni intraUE di beni, che sono ordinariamente soggette all’esclusione Iva propria di tale regime Nessuna particolarità opera in relazione: ai servizi (rese o ricevuti) in ambito UE/extraUE per le operazioni di esportazione/importazione (non è, tuttavia, possibile rilasciare lettere di intento).
Info Flash Fiscali 039 / 2428/02/2024
Bonus mediazione - Procedura per la richiesta
Al fine di incentivare il ricorso ai procedimenti di mediazione e negoziazione assistita, il legislatore ha rafforzato gli incentivi fiscali a vantaggio delle parti e dei loro patrocinatori istituendo una serie di crediti d'imposta. La procedura per accedere a tali crediti d’imposta è disciplinata dal DM 01/08/2023.
Info Flash Fiscali 038 / 2427/02/2024
Lavoratori sportivi - Mansionario dei tesserati per disciplina sportiva
Il Dipartimento per lo sport ha pubblicato l’elenco delle mansioni ritenute necessario allo svolgimento dell’attività sportiva dai Regolamenti delle Federazioni sportive nazionali e delle Discipline sportive associate. Il mansionario risulta necessario per individuare le attività svolte verso corrispettivo dai soggetti tesserati ad un organismo sportivo iscritto al RASD che si inquadrano nell’ambito del lavoro sportivo.
Info Flash Fiscali 037 / 2426/02/2024
Bonus edilizi su parti comuni condominiali - Comunicazione entro il 4 aprile
Anche quest’anno gli amministratori di condominio devono inviare telematicamente i dati: delle spese sostenute nel 2023 sulle parti comuni condominiali per interventi da bonus edilizi: ristrutturazione edilizia, riqualificazione energetica, interventi antisismici,(incluso superbonus), bonus verde/bonus arredo su parti comuni condominiali. Tuttavia, il termine è prorogato al 4/02/2024 in luogo dell’ordinaria scadenza prevista per il 16 marzo dell’anno successivo a quello di effettuazione dei lavori.
Info Fisco 026 / 2423/02/2024
Il Concordato preventivo biennale
E' stato recentemente pubblicato il Decreto legislativo attuativo del Concordato preventivo biennale. La misura si concretizza nella possibilità di definire in via anticipata, con l’Agenzia delle entrate, il reddito imponibile/valore della produzione Irap da dichiarare sul biennio successivo.
Info Flash Fiscali 036 / 2423/02/2024
Spese per abbigliamento - Deducibilità per determinate attività professionali
La Corte di giustizia tributaria di 2 grado della Lombardia, riguardante una nota giornalista e fashion influencer, è intervenuta su un tema da sempre estremamente controverso: sancendo la deducibilità al 50 dal reddito di lavoro autonomo dei costi per abbigliamento utilizzato per la partecipazione a specifici eventi e/o serate promozionali. Si propone il punto sul relativo inquadramento fiscale alla luce degli orientamenti di prassi e giurisprudenza.
Info Flash Fiscali 035 / 2422/02/2024
Spese sanitarie pagate dal fondo detraibile per cassa anche in caso di decesso
L’Agenzia delle Entrate ha recentemente chiarito che le spese sanitarie: pagate da un Fondo sanitario i cui contributi versati dall’iscritto non sono da questi deducibili rimangono detraibili in base al principio di "cassa nell’anno in cui le stesse sono pagate (dal Fondo alla struttura sanitaria), anche ove il pagamento avvenga nell’anno successivo al decesso del contribuente. Detto oneri pagati direttamente dal fondo non possono essere detratti: nella dichiarazione del decuius presentata dagli eredi relativa all'anno precedente a quella del pagamento della spesa da parte del fondo né in quella degli eredi riferita all’anno del citato pagamento della spesa da parte del fondo.
Info Fisco 025 / 2421/02/2024
Aiuti di stato in regime de minimis - Novità dal 2024
A decorrere dal 1/01/2024 sono apportate le seguenti novità agli aiuti in regime de minimis l’importo massimale che "l'impresa unica" può ricevere in regime de minimis è incrementato a . 300.000 (in luogo di . 200.000) in tre anni solari per i servizi di interesse economico generale (SIEG) il limite è incrementato a . 750.000 (in luogo di . 500.000) in tre anni solari il periodo triennale di monitoraggio per la verifica dell'eventuale splafonamento del limite riguarderà 3 periodi "solari" a ritroso dalla spettanza del primo aiuto (non più 3 esercizi). Inoltre, viene soppresso il limite (di . 100.000) in precedenza applicabile agli autotrasportatori.
Info Flash Fiscali 034 / 2421/02/2024
Trattamento integrativo nel 2024 - Esempi
Per l’anno d’imposta 2024, la disciplina del trattamento integrativo fino a 1.200 annui (ex bonus Irpef): è stata modificata per i soli contribuenti con reddito complessivo non superiore a 15.000 mentre nulla è cambiato circa le condizioni da rispettare nel caso di reddito complessivo superiore a . 15.000, nonché l’esclusione dal beneficio in caso di reddito complessivo superiore a . 28.000. Per i primi, il trattamento integrativo continua a spetta quando l’Irpef lorda (determinata sui soli redditi di lavoro dipendente e alcuni redditi assimilati) è d’importo superiore alla detrazione da lavoro dipendente spettante (art. 13, co. 1, TUIR) tuttavia, quest’ultima va diminuita dell’importo di . 75, come previsto dal DL n. 216/2023.
Info Flash Fiscali 033 / 2420/02/2024
Sistema TS – Il calendario di invio dal 2024
Con un Decreto recentemente pubblicato in G.U, il MEF ha definito il termine d’invio delle spese sanitarie al STS da effettuare con cadenza semestrale (secondo quanto previsto dal Decreto Anticipi), confermando le scadenza già applicate sul 2023. In particolare, per le spese sanitarie sostenute a partire dal 1/01/2024 i dati andranno trasmessi: entro il 30 settembre di ciascun anno, per le spese sostenute nel 1 semestre del medesimo anno (gennaio-giugno) entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello di sostenimento della spesa per le spese sanitarie sostenute nel 2 semestre dell’anno precedente (luglio-dicembre).
Info Fisco 024 / 2419/02/2024
Bonus edilizi – Opzioni su spese 2023 da comunicare entro il 16 marzo
Entro il prossimo 16 marzo i contribuenti (persone fisiche, imprese, ENC, ecc.) che hanno sostenuto delle spese per bonus edilizi nel 2023 dovranno comunicare telematicamente l’eventuale esercizio dell’opzione per la cessione del credito a terzi o per sconto in fattura concesso dal fornitore. Si tratta delle possibilità che ancora permangono a seguito del divieto generalizzato di cessione introdotto dal DL 11/20232 (cd. decreto Cessioni).
Info Flash Fiscali 032 / 2419/02/2024
Contribuenti forfetari - Riduzione Inps entro il 28 febbraio
I soggetti che al 1/01/2024 esercitano in regime forfettario un’attività d’impresa, ove non lo abbiamo già fatto in passato (oppure, pur se già fatto, non vi hanno successivamente rinunciato): se intendano beneficiare del regime contributivo agevolato con la riduzione del 35 della contribuzione dovuta alle Gestioni IVS di artigiani/commercianti sul reddito minimale e su quello eccedente possono comunicare la propria adesione entro il termine del 28 febbraio 2024. Coloro che, invece, avviano la propria attività nel 2024 aderendo al forfettario, se intendono godere della riduzione contributiva devono fare l’opzione senza un termine, ma con massima tempestività.
Info Flash Fiscali 031 / 2416/02/2024
Bonus colonnine ricarica 2023 - Riapertura fino al 14 marzo
In considerazione delle risorse economiche ancora disponibili il MIMIT ha reso noto ieri di aver riaperto fino al 14 marzo i termini per la presentazione allo sportello bonus colonnine domestiche della domanda per il contributo pari all'80 per l’acquisto e le installazioni delle infrastrutture di ricarica per i veicoli alimentati a energia elettrica; effettuati dal 1 gennaio 2023 al 31 dicembre 2023; da parte di privati o condomini. Importo massimo del contributo è di . 1.500 per gli utenti privati ed . 8.000 per gli edifici condominiali.
Info Flash Fiscali 030 / 2415/02/2024
Contribuenti Forfettari - Fattura a cavallo di anno
Dal 1 gennaio 2024 è in vigore l’obbligo di emettere fattura elettronica anche per quei contribuenti in regime forfettario/regime dei minimi per i quali detto obbligo non è decorso dallo scorso 1/07/2022. Premesso che una fattura cartacea si considera emessa all'atto della sua consegna/spedizione (o di messa a disposizione del cessionario/committente su piattaforma online), nel caso di fattura spedita al cliente a cavallo di anno i funzionari dell’Agenzia Entrate, nel corso di una recente videoconferenza, hanno ritenuto che: la fattura datata 2023 e spedita (dunque, emessa) al cliente nel 2024 nel presupposto che non è stata emessa in formato elettronico.
Info Fisco 023 / 2414/02/2024
Mod CU 2024 Sezione lavoro autonomo - Tutto Esempi
La sezione riferita ai redditi di lavoro autonomo, provvigioni e alcuni redditi diversi del Mod. CU/2024 risulta modificata, rispetto allo scorso anno, solo in relazione al regime del lavoro sportivo, dove: sono stati ampliati i codici causale con cui individuare i relativi emolumenti (cod.
Info Flash Fiscali 029 / 2414/02/2024
Alluvionati – Contributi per la ricostruzione
La Legge di Bilancio 2024 ha previsto l’erogazione di contributi per la ricostruzione privata nei territori delle regioni Emilia-Romagna, Toscana e Marche colpiti dagli eventi alluvionali verificatisi dal 1 maggio 2023. I contributi spettano a fronte di determinate tipologie di intervento di ricostruzione e di danno subito e saranno erogati fino ad un massimo di: 20.000: ai soggetti privati 40.000: ai soggetti esercenti attività sociali, economiche e produttive comunque nei limiti delle risorse stanziate.
Info Fisco 022 / 2413/02/2024
Bonus investimenti in beni strumentali nuovi dal 2024 - Il punto
Dal 2024 il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi è limitato ai beni industria 4.0 (è soppresso per gli investimenti generici, materiali o immateriali) nella stessa misura prevista per il 2023 (20) per i beni materiali in misura ridotta al 15 (in luogo del 20 applicabile sul 2023) per i beni immateriali. Si propone il punto della situazione dell’agevolazione, alla luce delle ultime novità di prassi.
Info Flash Fiscali 028 / 2413/02/2024
Eccellenze nel settore gastronomico-agroalimentare - Contributi al via
La legge di Bilancio 2022 ha istituito un fondo destinato al sostegno del settore gastronomico ed agroalimentare italiano, attuato dal DM 4/07/2022 del Ministero delle Politiche Agricole In particolare, ristoranti, gelaterie e produttori di pasticceria fresca possono fruire di un contributo in c/impianti (rientrante tra gli aiuti de minimis): fino al 70 delle spese totali ammissibili, nel limite massimo di 30.000 per singola impresa a fronte di investimenti in macchinari professionali e altri beni strumentali durevoli La domanda andrà presentata a partire dal 1/03/2024, con procedura che si configura quale click day.