Notizie Flash 24/05/2024
Prevenzione delle controversie, dai commercialisti documento in materia fiscale
I meccanismi di prevenzione e risoluzione amichevole delle controversie in materia fiscale sono il tema affrontato nel documento di ricerca Meccanismi di prevenzione e risoluzione amichevole delle controversie (MAP). Profili tecnici e spunti operativi, pubblicato oggi dal Consiglio Nazionale e dalla Fondazione Ricerca dei commercialisti.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Si alla compensazione tra crediti da gioco e canone di concessione per apparecchi da gioco
Con la risposta a interpello n. 113, del 23/05/2024 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che i crediti d’imposta agevolativi, acquisiti tramite la cessione del credito di cui all’art. 121 del DL 34/2020, possono essere utilizzati per compensare anche le somme dovute a titolo di canone di concessione per la realizzazione e la conduzione della rete per la gestione telematica del gioco lecito, mediante apparecchi da divertimento e intrattenimento di cui all’art. 110 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS). Per la gestione di tale rete telematica, sulla base della convenzione stipulata con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ai sensi dell’art. 1 comma 530 della L. 266/2005 è previsto il versamento, in favore del bilancio dello Stato, di un importo pari allo 0,8 delle somme giocate, di cui: lo 0,3 a titolo di canone di concessione; lo 0,5 a titolo di deposito cauzionale a garanzia dell’effettuazione degli investimenti e del conseguimento dei livelli di servizio.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Rottamazione - quater: il 31/05/2024 in scadenza il versamento della quarta rata
Per mantenere i benefici della Definizione agevolata (Rottamazione-quater) introdotta dalla Legge n. 197/2022, è necessario effettuare il versamento della quarta rata entro il 31 maggio 2024. La norma prevede comunque una tolleranza di cinque giorni, per cui il pagamento è considerato tempestivo se effettuato entro mercoledì 5 giugno 2024.
L’evoluzione della Giurisprudenza 23/05/2024
La mancata impugnazione della comunicazione esiti controllo formale non preclude il successivo ricorso avvero la cartella di pagamento
Legittima l’impugnazione della cartella di pagamento senza l’impugnazione dell’avviso bonario o della comunicazione degli esiti del controllo formale. Né quest’ultimo né il diniego di autotutela, infatti, sono atti idonei a cristallizzare la pretesa del fisco.
Fisco passo per passo 23/05/2024
Ufficiale il rinvio del redditometro
Con un Atto di indirizzo in data odierna, il MEF ufficializza il rinvio dell'entrata in vigore del "nuovo" redditometro, come modificato dal DM del 7 maggio 2024, pubblicato in G.U. del 24 maggio 2024, di fatto annullandone qualsiasi effetto. Il Ministero, nel premettere che: Considerata l’opportunità, rilevata anche dal Presidente del Consiglio dei Ministri, come ampiamente riportato da organi di stampa, di modificare il contenuto normativo del predetto quinto comma dell’articolo 38 del DPR n. 600 del 1973 al fine di rendere più esplicita la sottointesa volontà di concentrare il ricorso all’applicazione dell’istituto della determinazione sintetica del reddito fondata sul contenuto induttivo di elementi indicativi di capacità contributiva ai casi nei quali il contribuente ometta di dichiarare i propri redditi, a fronte del superamento di soglie di spesa da determinare dispone che: l’avvio delle attività applicative conseguenti all’emanazione del decreto ministeriale 7 maggio 2024, attuativo del quinto comma dell’articolo 38 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, è differito all’entrata in vigore dei provvedimenti che dispongono le modifiche normative di cui in premessa.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Conversione DL 39/2024 - sintesi delle principali novità - 3 parte (Sugar e plastic tax)
La Legge di conversione del DL 39/2024 - approvata ieri in via definitiva dalla Camera - prevede l'ennesimo rinvio dell'applicazione dell’imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego (c.d. plastic tax); e dell’imposta sul consumo di bevande edulcorate (c.d. sugar tax) istituite con la L. 160/2019 (legge di bilancio 2020) e per le quali si sono susseguiti provvedimenti di rinvio negli ultimi anni. In assenza del descritto intervento, i tributi sarebbero divenuti applicabili dal prossimo 1 luglio, per effetto dell’ultimo rinvio operato dal legislatore, avvenuto con la legge di bilancio 2024 (art. 1 comma 44 della L. 213/2023).
Fisco passo per passo 24/05/2024
Conversione DL 39/2024 - sintesi delle principali novità - 2 parte
Si continua con l'analisi delle novità fiscali contenute nella legge di conversione del DL 39/2024, approvato in via definitiva dalla Camera nella seduta del 22/05/2024. Art. 4-ter Attività di vigilanza e controllo degli enti comunali in relazione agli interventi ammessi alle agevolazioni fiscali edilizie Si prevede a carico dei Comuni stessi un obbligo di segnalazione qualificata alla Guardia di finanza e all’Agenzia delle entrate laddove, all’esito dell’attività di vigilanza e di controllo svolta ai sensi delle disposizioni di cui al DPR 380/2001, vengano constatati interventi edilizi totalmente o parzialmente inesistenti.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Conversione DL 39/2024 - sintesi delle principali novità - 1 parte (Bonus edilizi)
Si illustrano le principali novità contenute nella Legge di conversione del DL 39/2024, approvato in via definitiva dalla Camera il 23/05/2024. DL 39 Titolo Contenuto Art. 1 Modifiche alla disciplina della cessione dei crediti/sconto L’art. 1 novellato modifica leggermente l’ambito delle deroghe al generale divieto di esercizio dell’opzione per la cessione del credito/sconto in fattura, disposto dal DL n. 11/2023, con riferimento agli interventi su immobili danneggiati da eventi sismici.
Fisco passo per passo 23/05/2024
Registro dei titolari effettivi - sospese le consultazioni
Con una nota sul sito del "registro dei titolari effettivi" è stato reso noto che: a seguito dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 17 maggio 2024; è sospesa la consultazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva; nonché le richieste di accreditamento da parte dei soggetti obbligati e le richieste di accesso da parte dei soggetti legittimati: Si ricorda che con le ordinanze pubblicate il 17/05/2024 (nn. 1849, 1850, 1851, 1852 e 1853), il Consiglio di Stato ha accolto le richieste cautelari presentate da diverse associazioni fiduciarie contro le sentenze del TAR dello scorso 9 aprile, sospendendone l’esecutività, e ha fissato per la trattazione del merito dei ricorsi in appello le udienze pubbliche del 19 settembre 2024. L'effetto diretto è la sospensione - fino al 19/09/2024 - dell’operatività del Registro dei Titolari effettivi fino al 19/09/2024.
Fisco passo per passo 23/05/2024
Via libera DL 39/2024 - confermato slittamento al 31/10/2024 il termine per riversare il bonus R&S
Nella seduta di mercoledì 22/05/2024, la Camera ha dato il via libera definitivo alla legge di cionvesione del DL 39/2024, recante misure urgenti in materia di agevolazioni fiscali di cui agli articoli 119 e 119-ter del DL 34/2020 de altre misure urgenti in materia fiscale e connesse a eventi eccezionali, nonché relative all'amministrazione finanziaria (come approvato dal Senato) (C. 1877). Si attende ora la pubblicazione del testo in Gazzetta Ufficiale.
Fisco passo per passo 23/05/2024
Via libera definitivo al Decreto Superbonus (DL 39/2024)
Nella seduta di mercoledì 22/05/2024, la Camera ha dato il via libera definitivo alla legge di conversione del DL 39/2024 (come approvato dal Senato con atto C. 1877), recante misure urgenti in materia di agevolazioni fiscali di cui agli articoli 119 e 119-ter del DL 34/2020 de altre misure urgenti in materia fiscale e connesse a eventi eccezionali, nonché relative all'amministrazione finanziaria Si attende ora la pubblicazione del testo in Gazzetta Ufficiale. Tra le principali novità introdotte in sede di conversione (Atto Senato n. 1092), viene previsto quanto segue.
Fisco passo per passo 23/05/2024
Nuovo Redditometro - annunciata la sospensione in attesa di revisione del sistema
A pochi giorni dalla pubblicazione in GU del DM 07/05/2024 contenente le nuove regole per la determinazione sintetica del reddito complessivo delle persone fisiche (cd. "Redditometro"), di cui all'art. 38, co. 5, DPR 600/1973 (come modificato dal DL 78/2010), il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha annunciato la sua sospensione in attesa di ulteriori approfondimenti.
Fisco passo per passo 23/05/2024
730/2024 - Faq dell'Agenzia, pronto il cronoprogramma delle attività relative all’anno 2024
L’Agenzia delle Entrate ha aggiornato le FAQ relative al flusso dei modelli 730-4, pubblicando il cronoprogramma relativo all’anno 2024. I modelli 730-4 contengono i dati relativi ai conguagli, a debito o a credito, che derivano dalla liquidazione dei modelli 730 presentati dai contribuenti e vengono inviati dall’Agenzia delle Entrate presso la sede telematica: propria del sostituto d’imposta, abilitato a Fisconline o Entratel; oppure di un intermediario incaricato, abilitato a Entratel (es. dottore commercialista o consulente del lavoro); oppure di una società del gruppo, abilitata a Entratel.
Notizie Flash 22/05/2024
Disponibile nella piattaforma Desktop Telematico la Dichiarazione telematica IMU
Con un avviso del 20 maggio 2024 il Ministero dell’Economia e delle finanze ha reso noto che dal 21 maggio sono disponibili nell'ambito della piattaforma "Desktop Telematico", per le applicazioni "Entratel" e "File Internet", la versione 3.5.0 del 21 maggio 2024 relativa al modulo Controlli IMU – ENC e la versione 3.2.0 del 21 maggio 2024 relativa al modulo Controlli IMU – IMPi EC-PF. ll MEF ha reso noto, con avviso del 20 maggio 2024, che dal 21 maggio sono disponibili nell'ambito della piattaforma "Desktop Telematico", per le applicazioni "Entratel" e "File Internet", al percorso Help/Installa Nuovo Software/Controlli Dichiarazioni Varie: la versione 3.5.0 del 21/05/2024 relativa al modulo Controlli IMU - ENC. La versione attuale recepisce le modifiche al tracciato record di cui alle Specifiche Tecniche pubblicate con il D.M. del 24 aprile 2024.
Fisco passo per passo 22/05/2024
Bando ISI 2023: compilazione delle domande entro il 30 maggio
Entro il prossimo 30/05/2024 è necessario procedere alla presentazione delle domande per il bando ISI 2023, che mette a disposizione delle imprese contributi in conto capitale per realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti. Dal prossimo 03/06/2024 le imprese che avranno raggiunto, o superato, la soglia minima di ammissibilità e salvato definitivamente la propria domanda, potranno effettuare il download del codice token assegnato alla domanda necessario per partecipare al click day per accedere ai contributi.
Notizie Flash 22/05/2024
Presentata al Mimit la fiera "Heysun - l’Expo della Transizione Energetica"
È stata presentata oggi a Palazzo Piacentini la prima edizione di "HeySun- l'Expo della Transizione Energetica", la fiera dedicata alle energie rinnovabili che si terrà dal 25 al 27 settembre 2024 nel polo fieristico SiciliaFiera a Misterbianco (CT). Oltre al ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, sono intervenuti i rappresentanti di SiciliaFiere, organizzatore dell'evento, dell'AEFI - Associazione Esposizione e Fiere italiane, delle associazioni di categoria e delle università del territorio.
Fisco passo per passo 24/05/2024
ZES unica - definite le procedure operative
Con DM 17/05/2024 (in GU del 21/05/2024) si prevede che: sarà possibile presentare istanza per l'ottenimento del credito d'imposta per investimenti nella ZES unica Mezzogiorno; dal 12/06/2024 al 12/07/2024. A decorrere dal 01/03/2024 è stata avviata la c.d.
Fisco passo per passo 22/05/2024
Fabbricati D delle imprese - approvati i coefficienti per l’IMU 2024
Con il DM 08/03/2024 il Dipartimento delle Finanze ha aggiornato per l’anno 2024 i coefficienti per calcolare la base imponibile, ai fini dell’IMU, dei fabbricati classificabili nel gruppo catastale D (immobili a destinazione speciale, per esigenze produttive, industriali e commerciali, come fabbriche o alberghi) che risultino al contempo non iscritti in Catasto, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati (art. 1 comma 746 della L. 160/2019). L’applicazione di tali coefficienti per la determinazione della base imponibile riguarda esclusivamente i fabbricati non iscritti in Catasto e sprovvisti di rendita classificabili nel gruppo "D" (capannoni, centrali idroelettriche, impianti fotovoltaici, centri commerciali) che nello stesso tempo risultino interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati.
Fisco passo per passo 22/05/2024
Credito d'imposta per investimenti nella ZES unica Mezzogiorno - istanze dal 12/06/2024
Con DM 17/05/2024 (in GU del 21/05/2024) si prevede che: sarà possibile presentare istanza per l'ottenimento del credito d'imposta per investimenti nella ZES unica Mezzogiorno; dal 12/06/2024 al 12/07/2024. A decorrere dal 01/03/2024 è stata avviata la c.d.