Quesiti16/04/2024
credito d'imposta per adeguamento RT alla lotteria degli scontrini
Buongiorno, alcune aziende hanno provveduto ad adeguare il registratore di cassa alla lotteria degli scontrini prima del 2 ottobre 2023 ed hanno pagato la fattura a dicembre 2023 o gennaio 2024. Possono beneficiare del credito d'imposta Altre aziende invece hanno ricevuto la fattura datata dopo il 2 ottobre 2023 ed hanno provveduto a pagarla a novembre/ dicembre 2023 o gennaio 2024.
Quesiti16/04/2024
Iscrizione Gestione Inps Commercianti
Buonasera, con la presente siamo a chiedere se i soci di una società a responsabilità limitata non iscritta all'albo artigiani che esercita le seguenti attività "installazione, riparazione, manutenzione di impianti elettrici civili ed industriali (Ateco 43.21.01); Installazione riparazione, manutenzioni impianti elettronici (Ateco 43.21.02); installazione, riparazione, manutenzioni impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento nonché stufe e camini (Ateco 43.22.01); lavori edili (Ateco 43.39.01); pulizia canne fumarie (Ateco 81.22.02) siano obbligati all'iscrizione alla gestione Inps Commercianti. L'iscrizione ci risulta obbligatoria per il socio dell'impresa che operi nel settore del commercio, o nel settore del terziario e del turismo e le attività esercitate non ci risultano appartenere a tali settori.
Quesiti16/04/2024
INTERESSI NON DEDUCIBILI ROLL
Buongiorno. Per la prima volta ci troviamo nella situazione di cui all'allegato (elevati interessi passivi e basso Roll).
Quesiti15/04/2024
fatture acquisto ricevute in ritardo
Buonasera, una Spa il 1 gennaio 2024 entra nel gruppo IVA Y. A marzo 2024 riceve nello SDI fatture d'acquisto datate luglio 2023, nelle quali risulta l'indicazione del codice fiscale e partita iva della Spa e non la partita iva del Gruppo: si tratta infatti di una dimenticanza del fornitore che non ha trasmesso nei termini le fatture datate 2023.
Quesiti15/04/2024
siae e contribuente forfettario
Buonasera, un contribuente presenta per il 2023 una CU da lavoro dipendente di Euro 27.000,00 - fatture emesse in qualità di forfettario per Euro 24.000,00 ed una CU emessa dalla SIAE - CAUSALE B - Codice 22 - di Euro 8.500,00 può permanere nel regime forfettario la CU della SIAE si somma alla CU dipendente La CU Siae non si considera reddito dipendente o assimilato a quello di dipendente quindi - si ritiene - non sia da sommare al reddito di lavoro dipendente al fine di concorrere al limite di 30.000. Cordialità
Quesiti15/04/2024
REGIME FORFAIT PRODUTTORE ASSICURATIVO
Buongiorno. Un soggetto nel mese di maggio 2023 ha iniziato l'attività come Produttore assicurativo di quarto gruppo, optando per il regime forfettario e, come tale, non emette le fatture per le provvigioni riscosse in quanto non richieste dalla mandante.
Quesiti15/04/2024
bonus ristrutturazione
Buongiorno, un soggetto sta facendo un lavoro di ristrutturazione presso la propria abitazione che consiste nella demolizione di un C/2 pertinenziale con ricostruzione e cambio di destinazione d'uso in C/6 ove verranno istallati pannelli fotovoltaici. Per quanto concerne l'intervento riguardante l'istallazione dei pannelli fotovoltaici non abbiamo particolari dubbi in quanto l'intervento ci risulterebbe agevolabile.
Quesiti15/04/2024
TRASPORTO INTERNAZIONALE SPEDIZIONIERE
Buongiorno. Con la presente chiediamo la corretta applicazione dell'iva nell'ambito di una spedizione internazionale.
Quesiti12/04/2024
conciliazione stragiudiziale
Salve dottore, una srl da noi seguita ha iniziato, nel novembre 2023, una negoziazione assistita con dei dipendenti. La negoziazione si è conclusa nel febbraio 2024 con un verbale di conciliazione stragiudiziale nel quale si è stabilito il pagamento di 200.000 a titolo risarcitorio e 40.000 a titolo transattivo.
Quesiti12/04/2024
ditta individuale inattiva a seguito della risoluzione del contratto di affitto d'azienda per inadempimento del conduttore
Buonasera, una ditta individuale commerciale viene data in affitto d'azienda, la ditta rimane iscritta alla cciaa come inattiva. A marzo 2023 il titolare rientra in possesso dell'azienda affittata per inadempimento del conduttore ma, non decidendo cosa fare (riprendere a gestire la società, cessarla o darla di nuovo in affitto), sceglie di rimanere così iscritta alla cciaa come ditta inattiva in attesa di una futura decisione mantenendo aperta la partita iva.
Quesiti12/04/2024
utilizzo credito imposta beni 4.0
Buongiorno Società di capitali ha effettuato investimento 4.0 nel 2023 con possibilità di utilizzo credito in compensazione a partire dalla stesso anno (prima rata del credito). Se alla data del 16/04/2024 risulta un residuo credito disponibile della rata del 2023 e 2024, è possibile utilizzare questo credito direttamente in compensazione o prima della stessa devo comunicare al Mise il credito tutt'ora disponibile e se si in che modo (il tutto alla luce delle modifiche introdotte dal decreto Dl 39/2024 del 29/03/2024).
Quesiti12/04/2024
obbligo pratica enea
Buongiorno, un cliente ha sostituito la caldaia con una nuova di classe A ma senza installazione di elettrovalvole, volendo usufruire della detrazione al 50 in 10 anni chiede se è obbligatoria la pratica Enea in quanto gli è stato detto che non rientrando nella detrazione al 65 non è obbligato. Grazie L'obbligo di comunicare i dettagli degli interventi effettuati all'ENEA non sorge automaticamente per ogni intervento di ristrutturazione; diventa invece obbligatoria solo quando tali lavori portano a un incremento dell'efficienza energetica dell'edificio o a un risparmio energetico.
Quesiti12/04/2024
distribuzione riserve di capitale e di utili
Buongiorno, Una srl ha nel suo patrimonio oltre al c.s. riserve di utili per 450.000,00 e riserve per futuri aumenti di capitale sociale per 2.000.000,00. Tali riserva per futuri aumenti di cs derivano da una delibera assembleare fatta alcuni anni fa di "trasformazione" di finanziamenti soci infruttiferi in "Riserva di capitale per futuri aumenti".
Quesiti11/04/2024
IMMOBILE STRUMENTALE PROFESSIONISTA
Buonasera. Nel 2023 un nostro cliente medico ha acquistato un immobile destinato esclusivamente all'attività professionale.
Quesiti11/04/2024
rivalutazione beni impresa dl 104/20 decreto agosto
Buonasera. Una snc in contabilità semplificata esercente attività di bar è proprietaria di immobile strumentale categoria catastale C1 che è stato oggetto di rivalutazione nell’anno 2020, con pagamento della sola imposta sostitutiva del 3 in quanto essendo in contabilità semplificata è affrancata gratuitamente, ora la società intende assegnare ai soci l’immobile in comproprietà al valore della perizia redatta per la rivalutazione, in proporzione alle quote sociali possedute.
Quesiti11/04/2024
OMESSA FATTURA
Buonasera. Un professionista, in regime ordinario Iva, nei prossimi gg. chiuderà la partita iva in quanto nominato Docente.
Quesiti11/04/2024
Acquisti online extra UE
Buongiorno. Acquisto di software e simili online per i quali il fornitore statunitense rilascia fattura intestata solamente con nome e cognome senza alcun riferimento all'impresa perché la procedura di acquisto non lo prevede.
Quesiti11/04/2024
familiare convivente 110
Buongiorno, un soggetto "Mario" abita con la moglie "Alice" convivente in una abitazione nel comune di BOLOGNA di proprietà di entrambi. Mario possiede in esclusiva anche un appartamento in condominio nel comune di MODENA.
Quesiti11/04/2024
ACQUISTO IMMOBILE AL GREZZO IVA 4
Buongiorno, Un contribuente, già proprietario di prima casa con i relativi benefici fiscali al momento del rogito, acquista successivamente un ulteriore immobile al GREZZO ed in sede di tale rogito il notaio applica l’imposta di registro agevolata per prima casa, in quanto ha un anno di tempo per vendere la precedente abitazione. Nel frattempo, come fatto per il rogito, può chiedere l’applicazione dell’iva al 4 nelle fatture di completamento dell’edificio ipotizzando che entro un anno venderà la Prima casa già posseduta Grazie.
Quesiti11/04/2024
agente di commercio forfettario e indennità di cessazione rapporto
Buongiorno, Un agente di commercio in Regime Forfettario se percepisce l’indennità di cessazione rapporto, tale indennità è da considerare nel volume dei ricavi al fine del calcolo della soglia degli 85.000/100.000 euro per la permanenza nel regime Grazie. Sul tema, non mi constano precise indicazioni ufficiali, né posizione dottrinarie definitive.