Fisco passo per passo 17/04/2024
Sospensione codici tributo credito investimenti Transizione 4.0 solo per anni 2023 e 2024
Con la RM 19/E/2024, l'Agenzia delle Entrate ha sospeso i codici tributo per l’utilizzo in compensazione tramite F24 dei crediti d’imposta per investimenti in beni strumentali 4.0 relativi al 2023 e 2024, in attesa delle disposizioni ministeriali relative ai nuovi obblighi di "comunicazione preventiva" introdotti dal cd. "decreto Salva Conti".
Fisco passo per passo 17/04/2024
ZLS - da oggi in vigore il "nuovo" regolamento
Oggi, 17/04/2024, entra in vigore il DPCM 40 del 04/03/2024 - in GU del 02/04/2024 - recante il Regolamento di istituzione di Zone logistiche semplificate (ZLS) ai sensi dell'articolo 1, comma 65, della legge 27 dicembre 2017, n.205. Il decreto disciplina le Zone logistiche semplificate (ZLS) ed è adottato al fine di creare condizioni favorevoli in termini economici, finanziari e amministrativi per consentire, nelle aree interessate, lo sviluppo delle imprese già operanti, nonché l'insediamento di nuove imprese.
Fisco passo per passo 17/04/2024
Modello IVA TR I trimestre 2024 entro il 30/04/2024
Fisco passo per passo 17/04/2024
Iva e adempimenti - Attività di trasporto urbano di persone mediante trenini viaggianti su gomma per finalità turistico/ricreative
Fisco passo per passo 16/04/2024
Redditi 2024 - in GU il Decreto contenente la revisione a 88 ISA; confermate le cause di eslcusione 2023
Nella GU del 15/04/2024 è stato pubblicato il DM 189/03/2024, contenente l’aggiornamento di 88 indici sintetici di affidabilità fiscale in vigore a partire dal periodo d’imposta 2023, che rappresentano le evoluzioni di altrettanti indici già approvati con decreto del MEF del 21 marzo 2022. Il decreto si è reso necessario tenuto conto dell’aggiornamento della classificazione delle attività economiche Ateco 2007 predisposto per la produzione e la divulgazione di dati statistici a partire dal 1 gennaio 2022.
Fisco passo per passo 16/04/2024
Commercialista incompatibile la locazione breve "imprenditoriale" anche se finalizzata alla gestione patrimoniale
Con il PO 25/2024 è stato evidenziato che: l'attività di locazioni brevi svolta in forma "imprenditoriale" è incompatibile con l'attività di commercialista. Come noto, si definiscono "locazioni brevi", ex art. 4, DL n. 50/2017, i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni, ivi inclusi quelli che prevedono la prestazione dei servizi di fornitura di biancheria e di pulizia dei locali, stipulati da persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa, direttamente o tramite soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare, ovvero soggetti che gestiscono portali telematici, mettendo in contatto persone in cerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare.
Notizie Flash 16/04/2024
Via libera a DDL di ratifica delle Convenzioni contro le doppie imposizioni con la Libia e Cina
Nel CDM del 15/04/2024 sono stati approvati tre progetti di legge di ratifica delle Convenzioni contro le doppie imposizioni siglate rispettivamente con la Libia, con il Liechtenstein e con la Repubblica Popolare cinese. Nel primo e nel terzo caso esistevano già disegni di legge approvati nel 2021 e nel 2022, poi decaduti a causa della fine della legislatura.
L’evoluzione della Giurisprudenza 16/04/2024
In caso di contestazione del curatore per l’ammissione al passivo non basta l’estratto di ruolo
Non basta il deposito dell'estratto di ruolo per ammettere al passivo il credito tributario o previdenziale contestato dal curatore fallimentare. A supporto della pretesa dell’amministrazione finanziaria è necessaria quindi la produzione della cartella di pagamento notificata.
L’evoluzione della Giurisprudenza 16/04/2024
Legittima la notifica dell’accertamento al legale rappresentante solidalmente responsabile con l’asd
Legittima la notifica dell’avviso di accertamento ad un solo soggetto coobbligato che ha agito in nome e per conto dell’associazione sportiva dilettantistica. La responsabilità solidale risponde allo scopo di offrire all’amministrazione finanziaria una garanzia patrimoniale ulteriore.
L’evoluzione della Giurisprudenza 16/04/2024
Deducibili i costi per operazioni soggettivamente inesistenti solo se il contribuente prova inerenza, effettività e competenza
Non basta che i costi siano documentati nelle fatture passive di operazioni soggettivamente inesistenti affinché risultino deducibili, anche alla luce dello ius superveniens di cui all’art. 8 dl 16/2012. Spetta al contribuente dimostrare l’effettività, l’inerenza, la competenza e la certezza di tali costi sostenuti.
Fisco passo per passo 16/04/2024
Assosoftware - proposta di determinazione dei righi P04 e P05 DEL CPB
Assosoftware con una nota ha esposto delle proposte di semplificazione per determinare i righi P04 e P05 del CPB. Riferiferendosi al dettato letterale delle istruzioni (vedi stralcio modello e istruzioni in calce), la determinazione dei citati righi richiederebbe un calcolo partendo da valori contabili, spesso non previsti in modo analitico nemmeno nel PdC, con l'ulteriore complicazione di non poter controllarne direttamente la provenienza.
Fisco passo per passo 16/04/2024
Bonus contro l'usa e getta - definite le procedure operative
Con il DM 04/03/2024, pubblicato sulla GU 87 del 13/04/2024, sono state definite le disposizioni attuative del credito d’imposta finalizzato a promuovere l’acquisto e l’utilizzo di materiali e prodotti alternativi a quelli in plastica monouso, previsto dall’art. 4 comma 7 del DLgs. 196/2021. Il credito d’imposta è riconosciuto alle imprese che acquistano e utilizzano prodotti della tipologia di quelli elencati nell’allegato al DLgs. 196/2021, Parte A e Parte B, che sono riutilizzabili o realizzati in materiale biodegradabile e/o compostabile, certificato secondo la normativa UNI EN 13432:2002.
Fisco passo per passo 15/04/2024
Bonus psicologo 2023: istanze entro il 31/05/2024
Nel messaggio n. 1152 del 18 marzo 2024 l’INPS interviene riguardo al contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia (Bonus psicologo), volto a fornire assistenza psicologica ai cittadini che, nel periodo della pandemia e della correlata crisi economica, hanno visto accrescere le condizioni di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica. La domanda per ottenere il contributo può essere presentata a decorrere dal 18 marzo 2024 fino al 31 maggio 2024.
Notizie Flash 15/04/2024
Dal MEF - Giorgetti Italia contro direttiva case green, valutare proroga scadenza Pnrr
L’Italia è contro la direttiva case green. Serve una riflessione sulla proroga della scadenza del Pnrr.
Fisco passo per passo 15/04/2024
Rideterminazione valori terreni e partecipazioni al 01/01/2024 - versamento sostitutiva entro il 30/06/2024
Il c. 52 della Legge di bilancio 2024 ripropone la disciplina dell'istituto contenuta negli artt. 5 e 7 della L. 448/2001. Anche per il 2024, sarà consentito a persone fisiche, società semplici, enti non commerciali e soggetti non residenti privi di stabile organizzazione in Italia di rivalutare il costo o valore di acquisto delle partecipazioni non quotate e dei terreni (agricoli e edificabili) posseduti alla data del 1 gennaio 2024, al di fuori del regime d’impresa.
Fisco passo per passo 15/04/2024
Bando ISI 2023: via alle istanze
Dal 15/04/2024 apre la procedura informatica per la presentazione delle domande di contributo per il bando ISI 2023, che finanzia progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Le domande possono essere caricate fino al 30 maggio 2024.
Fisco passo per passo 15/04/2024
Imposta di consumo sui prodotti succedanei dei prodotti da fumo: chiarimenti delle Dogane
Con un’informativa del 12/04/2024, dell’Agenzia delle Dogane ha fornito chiarimenti sull’articolo 6-bis, del DL 145/2023, che ha modificato l’articolo 62-quater sul’imposta di consumo sui prodotti succedanei dei prodotti da fumo del TUA. Il termine per lo smaltimento delle scorte dei prodotti non conformi presenti nelle rivendite di generi di monopolio, negli esercizi di vicinato autorizzati, nelle farmacie e nelle parafarmacie nonché in altri esercizi di vendita sarà stabilito con separata determinazione direttoriale, attenendo tale disposizione, ratione materiae, alla specifica filiera di distribuzione al dettaglio dei prodotti di cui trattasi.
Fisco passo per passo 15/04/2024
Autoimprenditorialità giovanile e femminile in agricoltura - regole in GU
Sulla GU n. 86 del 12/04/2024 è stato pubblicato il DM 23/02/2024 del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste recante misure in favore dell'autoimprenditorialità giovanile e femminile in agricoltura. Possono usufruire delle agevolazioni i seguenti soggetti: le microimprese e piccole e medie imprese come definite nell'allegato I del regolamento, in qualsiasi forma costituite, che subentrino nella conduzione di un'intera azienda agricola, esercitante esclusivamente l’attività agricola ai sensi dell'art. 2135 del codice civile da almeno due anni alla data di presentazione della domanda di agevolazione e che presentino progetti per lo sviluppo o il consolidamento dell'azienda oggetto del subentro, attraverso iniziative nei settori della produzione e della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli; le micro-imprese e piccole e medie imprese, come definite nell'allegato I del regolamento, che presentino progetti per lo sviluppo o il consolidamento di iniziative nei settori della produzione e della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, attive da almeno due anni alla data di presentazione della domanda di agevolazioni.
Notizie Flash 15/04/2024
Commercialisti a Unioncamere: Su titolari effettivi indicazioni unitarie per modalità operative omogenee
Fornire alle Camere di commercio territoriali indicazioni unitarie per la comunicazione al Registro delle imprese della titolarità effettiva in modo tale da garantire modalità operative omogenee sul tutto il territorio nazionale, a beneficio delle imprese e dei professionisti coinvolti. Lo scrive il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Elbano de Nuccio, in una lettera inviata al presidente di Unioncamere, Andrea Prete.
Notizie Flash 15/04/2024
Ministero del Lavoro - vademecum sul Lavoro sportivo
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il vademecum sul Lavoro sportivo che, alla luce della riforma entrata in vigore l’1 luglio 2023, fornisce l’identikit del lavoratore sportivo, che e indipendente dalla natura professionistica o dilettantistica dell’attivita svolta, e riepiloga le tipologie contrattuali utilizzabili, con le relative disposizioni in materia di controlli sanitari e di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Definizioni, ambiti di applicazione, tutele previste, adempimenti obbligatori: i punti cardine della riforma del lavoro sportivo sono riassunti nel documento realizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il Ministro per lo Sport e i Giovani per accompagnare l’applicazione delle nuove norme alla luce del correttivo al decreto legislativo n. 36/2021.