Sei in: Home > Le risposte ai Quesiti > Fornitore esportatore abituale: la regolarizzazione dello splafonamento
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 25-09-2019 alle 02:00

Fornitore esportatore abituale: la regolarizzazione dello splafonamento

Fornitore esportatore abituale: la regolarizzazione dello splafonamento

Premesso che

  • abbiamo ricevuto nel 2018, da un nostro cliente, una letterea di intento per fatturazione in esenzione iva
  • il limite richiesto era di 30.000
  • nel corso dell'anno sono stati fatturati 36.000 euro superando tale limite richiesto.
  • è già stata presentata la dichiarazione iva per l'anno 2018

si  chiede come regolarizzare il tutto spontaneamente e quali sanzioni devono essere applicate.

Inoltre si chiede quali conseguenze potrebbero esserci per il cliente considerando però che il valore superato di 6000 euro non costituisce per lui splafonamento sul totale disponibile.