Sei in: Home > Le risposte ai Quesiti > Autofattura elettronica ricevuta da Amazon
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 22-02-2019 alle 02:00

Autofattura elettronica ricevuta da Amazon

Autofattura elettronica ricevuta da Amazon

DOMANDA

Un cliente del nostro studio che effettua l'attivita di commercio online codice Ateco 479110, gia' nel 2018 ha lavorato con Amazon, e all'infuori dei normali rapporti commerciali tra le parti, è successo che Amazon prelevasse dalla logistica del nostro cliente dei prodotti e li vendesse privatamente, e in questo caso Amazon emetteva per conto del nostro cliente una fattura vendita così impostata:

- Tipo documento: Fattura Vendita - Cedente/Prestatore: il nostro cliente - Cessionario/Committente: Amazon EU s.a.r.l. succursale italiana, Partita iva: IT08973230967 sede Milano - operazione soggetta a iva del 22%

 Tale documento veniva registrato nel registro iva fatture emesse del nostro cliente su un sezionale a parte anche perchè aveva una numerazione sequenziale diversa dalle altre fatture emesse.

Nell'anno 2019 a seguito introduzione fattura elettronica, sempre per lo stesso tipo di operazione Amazon(succursale italiana) invece di emettere fattura elettronica per conto del nostro cliente indicando tipo documento TD01 fattura e indicando il codice CC (cessionario committente) ha emesso il seguente documento ( che tra l'altro non porta neanche numerazione sequienziale infatti si passa dal numero. IT19-98911-2 al numero IT19-9891-4):

-Tipologia documento TD20 (autofattura)

- Cedente /Prestatore (fornitore) :Amazon EU s.a.r.l. succursale italiana P.IVA: 08973230967 sede Milano

- Cessionario/Committente (cliente): ha indicato i dati del nostro cliente 

- operazione soggetta a iva del 22%

Tale documento è stato trattato da Amazon come una normale fattura vendita che ha emesso per conto del nostro cliente tant'è che ha defalcato l'importo della fattura dal totale a debito dovuto dal nostro cliente così come avveniva nel 2018.

 Poichè a seguito segnalazione ad Amazon di emissione di errato documento il nostro cliente non ha avuto nessuna risposta, e il servizio cliente non gli sa dire nulla in merito ,si chiede di capire come deve essere registrato questo documento nella contabilita' del ns cliente, dobbiamo trattarlo come normale fattura emessa così come avveniva nel 2018 e registralo quindi nel registro vendite? oppure trattandosi di autofattura dobbiamo comportarci diversamente?