Sei in: Home > Notizie Flash > Antiriciclaggio: il questionario si può compilare fino al 10 marzo
Pubblicato il 21-02-2020 - PDF

Antiriciclaggio: il questionario si può compilare fino al 10 marzo

Antiriciclaggio: il questionario si può compilare fino al 10 marzo

Con l’informativa n. 13 del 19 febbraio 2020 il CNDCEC ha concesso tempo fino al 10/03/2020 per la compilazione e l'invio del questionario antiriciclaggio per le attività di vigilanza e controllo sugli iscritti da parte degli Ordini territoriali.

La proroga è avvenuta a seguito delle istanze pervenute dagli Ordini territoriali che intendono avvalersi della piattaforma Concerto ai fini della somministrazione del questionario per le attività di vigilanza e controllo sugli iscritti in merito all’osservanza della normativa antiriciclaggio.

Il CNDCEC ha sottolineato che l’utilizzo di questo strumento è assolutamente facoltativo, poiché gli Ordini territoriali, in quanto organismi di autoregolamentazione possono decidere di svolgere in altro modo le attività di vigilanza.

Nonostante ciò è stato evidenziato come già 86 Ordini territoriali hanno deciso di avvalersene. Proprio a riprova dell’apprezzamento del lavoro svolto dal CNDCEC in quest’ambito.

Infatti, il questionario è stato fornito per supportare le attività di vigilanza e controllo degli Ordini territoriali sul rispetto della normativa antiriciclaggio da parte degli iscritti ed occorre evidenziare che il format del questionario è stato aggiornato e semplificato in ragione del differimento dell’operatività delle regole tecniche e per consentire la compilazione informatica, attraverso la piattaforma “Concerto”. Il questionario è disponibile sul sito del CNDCEC e dovrà essere compilato con autodichiarazione sul fatto che i dati in esso contenuti sono veri e reali, dagli iscritti all’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili che svolgono l’attività professionale e somministrato con frequenza annuale.

Il questionario può essere inviato ad un campione rappresentativo di iscritti, da determinarsi a cura degli Ordini territoriali.

La mancata compilazione del questionario dovrà essere valutata dall’Ordine territoriale ai fini del corretto adempimento degli obblighi di vigilanza ad esso imposti dalla legge.

Riproduzione riservata.

Dettagli:

Pubblicato il:
21-02-2020
Categoria:
Notizie Flash

File allegati: