Sei in: Home > Il manuale delle Scritture Contabili e del Bilancio > Distribuzione dei dividendi nelle S.r.l.: la procedura
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 07-03-2019 alle 02:00

Distribuzione dei dividendi nelle S.r.l.: la procedura

Distribuzione dei dividendi nelle S.r.l.: la procedura

Per poter far fuoriuscire dalle casse della società risorse per distribuirle ai soci, si deve preventivamente aver verificato che non esistano diritti e privilegi in capo ad altri soci, che non vi siano creditori che potrebbero veder non riscossi i propri crediti e che non vi siano incombenze verso l’Amministrazione finanziaria.  Per tali motivi prima di poter procedere ad una distribuzione degli utili si dovrà:

  1. Verificare che sia stato accantonato il 5% a Riserva Legale dell’utile d’esercizio netto, così come disposto dall’ ex articolo 2430 Codice Civile, fino al raggiungimento di un quinto del capitale sociale;
  2. Verificare che non vi siano vincoli di destinazione dell’utile d’esercizio così come da Statuto;
  3. Verificare la presenza di soci finanziatori, soci fondatori, amministratori delegati o dipendenti che abbiano particolari diritti o privilegi.

Se ogni requisito viene rispettato, allora la distribuzione dei dividendi della società potrà essere presa

dall’assemblea dei soci, al momento dell’approvazione del bilancio ovvero in un momento successivo.