Tutti i contenuti
Info Video 16/05/2024

Locazioni brevi e le nuove norme fiscali: chiarimenti dell'Agenzia

Locazioni brevi e le nuove norme fiscali: chiarimenti dell'Agenzia

L'Agenzia delle Entrate con la CM 10/2024 del 10.05.2024 ha chiarito i dettagli relativi alle nuove norme fiscali applicabili alle locazioni brevi, come previsto dalla nuova Legge di Bilancio del 2024.

File allegati:
CM 10E_2024.pdf
Per continuare la lettura...
Sei già registrato? Accedi
Tool Applicativi 16/01/2024
Rottamazione del magazzino - 2024
Il programma agevola la determinazione delle imposte dovute in relazione alla procedura agevolata cd."Rottamazione di magazzino" da parte delle imprese (OIC adopter) distinguendo tra le variazioni: in aumento del magazzino in diminuzione dello stesso. alla luce dei chiarimenti della prassi (CM 115/2000) rilasciati in occasione dell'analoga agevolazione prevista in passato.
Videoconferenze Master 08/10/2024
Le nuove regole antiriciclaggio per i professionisti
Videocorso del: 16 ottobre 2023 alle 10.00 - 13.00 (Durata 3 hh) Cod. Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 2) Solo partecipazione Live VALIDI ANCHE COME MATERIE CARATTERIZZANTI COME REVISORE Relatori: Luciano De Angelis Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio.
Videoconferenze Master 25/09/2024
Concordato preventivo biennale - Analisi delle caratteristiche e quando conviene accettare la proposta
Videocorso del: 25 Settembre 2024 alle 10.00 - 12.00 (Durata 2 hh) Cod. 223114 Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 2) Solo partecipazione Live Relatori: Dott. Ernesto Gatto Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio.
Videoconferenze Master 01/07/2024
Come dichiarare i redditi esteri - Analisi ragionata delle principali casistiche
Videocorso del: 01 Luglio 2024 alle 10.00 - 12.00 (Durata 2 hh) Cod. 223206 Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 2) Solo partecipazione Live Relatori: Dott. Enio Vial, Silvia Bettiol e Adriana Barea Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio.
Fisco passo per passo 25/06/2024
Voucher: consultazione pubblica delle le disposizioni applicative del Fondo per l’indennizzo dei consumatori titolari
Il Ministero del Turismo, al fine di consentire l’acquisizione di opinioni, dati e valutazione sugli atti sottoposti a verifica, sugli impatti prodotti sui destinatari e sui profili critici riscontrati, ricorre alla consultazione relativa al regolamento recante disposizioni applicative concernenti il Fondo per l’indennizzo dei consumatori titolari di voucher. I soggetti interessati possono prendere visione dei documenti allegati all’avviso presente sul sito istituzionale del Ministero, e inviare il questionario compilato entro e non oltre il 21 luglio 2024, specificando nell’oggetto Consultazione pubblica Fondo per l’indennizzo dei consumatori titolari di voucher.
Fisco passo per passo 25/06/2024
Social card: disposizioni attuative
Sulla GU n. 146 del 26/06/2024 è stato pubblicato il DM 04/06/2024 del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste che reca le disposizioni attuative ed applicative del fondo destinato all'acquisto di beni alimentari di prima necessità e di carburanti nonché, in alternativa a questi ultimi, di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, da parte dei soggetti in possesso di un indicatore della situazione economica equivalente non superiore a 15.000 euro, da fruire mediante l'utilizzo di un apposito sistema abilitante. In particolare il decreto reca le disposizioni attuative ed applicative del fondo destinato all'acquisto di beni alimentari di prima necessità e di carburanti nonché, in alternativa a questi ultimi, di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, da parte dei soggetti in possesso di un indicatore della situazione economica equivalente non superiore a 15.000 euro, da fruire mediante l'utilizzo di un apposito sistema abilitante.
Notizie Flash 25/06/2024
MIMIT - Apertura sportello progetti di rilancio produttivo dei Comuni toscani colpiti dalle alluvioni di ottobre 2023
Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, a seguito dell’Accordo di programma stipulato con la Regione Toscana, ha fissato i termini di presentazione delle domande di agevolazione inerenti i progetti di rilancio delle attività produttive dei territori delle province di Firenze, Livorno, Pisa, Pistoia, Prato, Massa-Carrara e Lucca colpiti dalle alluvioni di ottobre e novembre 2023, per i quali era stato deliberato lo stato di emergenza di rilievo nazionale. Dalle ore 12.00 del 9 luglio alle ore 12.00 del 30 ottobre, le imprese potranno presentare allo sportello Invitalia, soggetto gestore della misura per conto del Ministero, le istanze per beneficiare degli incentivi stanziati.
L’evoluzione della Giurisprudenza 25/06/2024
Accertamento a tavolino Iva: contraddittorio rispettato anche con la richiesta di documentazione
Il contraddittorio endoprocedimentale in caso di accertamento a tavolino di un tributo armonizzato, quale l’Iva, è obbligatorio e può essere assolto con qualsiasi mezzo di interlocuzione, anche con la richiesta di documentazione. Lo ha stabilito la Cassazione con l’ordinanza 16873 del 19 giugno 2024, con cui ha rigettato il ricorso di una società.
L’evoluzione della Giurisprudenza 25/06/2024
Le società immobiliari risiedono dove gli amministratori prendono le decisioni fondamentali
Ai fini dell’esterovestizione della società rileva il luogo di residenza degli amministratori, soprattutto nel caso in cui ivi si svolgano le riunioni e si prendano le decisioni rilevanti. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza 17289 depositata il 24 giugno 2024, con cui ha accolto il ricorso della società avente sede legale all’estero.
Info Fisco 087 / 2425/06/2024
Srl e distribuzione utili – Criticità - Dottrina e giurisprudenza
La corretta determinazione degli utili di bilancio transita attraverso norme sostanziali e procedurali che mirano, essenzialmente, alla tutela dell’interesse: non solo della società e dei soci ma anche dei creditori e di tutti coloro che ne abbiano interesse, in generale. Si analizza il processo di determinazione del risultato di esercizio, alla luce dei possibili vizi che possono inficiarlo, alla luce della posizione della giurisprudenza e della dottrina.
Info Flash Fiscali 119 / 2425/06/2024
Rottamazione del Magazzino - I coefficienti di maggiorazione
In relazione alla procedura agevolata di adeguamento delle rimanenze iniziali al 1/01/2023 introdotta dalla legge di bilancio 20234 (cd. rottamazione del magazzino), il MEF ha emanato i coefficienti di maggiorazione applicabili nel caso in cui l’impresa intenda ridurre l’entità di dette rimanenze iniziali. I coefficienti da applicare sono suddivisi in 3 diverse categorie a seconda di come si pone impresa rispetto agli Indici sintetici di affidabilità fiscale sul periodo d’imposta 2022 (mod.
Fisco passo per passo 25/06/2024
Per l’aliquota del Superbonus vale la data di effettuazione dell’operazione
Con la risposta a interpello 140 del 24/06/2024, l’Agenzia delle Entrate, richiamando la risposta 103/2024, ha ribadito che: in ipotesi di opzione per lo ''sconto integrale'' di interventi superbonus 110 (non vi è alcun debito residuo da pagare al fornitore) è possibile dare rilevanza alla "data fattura" indicata nella fattura elettronica che porta lo sconto, emessa dal fornitore laddove sia stata trasmessa allo SdI nei termini (ex art. 21, Dpr 633/72: entro 12 giorni o nei termini della fatturazione differita). Sono, infine, ribaditi i precedenti chiarimenti in relazione all'eventuale scarto del file XML della fattura con lo sconto.
Notizie Flash 25/06/2024
In CdM - Misure relative ai lavoratori frontalieri
Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti e del Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Antonio Tajani, ha approvato un disegno di legge che introduce misure relative ai lavoratori frontalieri. In merito all’Accordo internazionale Italia-Svizzera del 23 dicembre 2020 relativo all’imposizione sul reddito da lavoro dipendente dei lavoratori frontalieri, il testo: riconosce la qualifica di lavoratore frontaliero anche a colui che effettua, nella misura massima del 25, la prestazione lavorativa in modalità di telelavoro nello Stato di residenza; riconosce ai Comuni frontalieri elencati nell’allegato al provvedimento il contributo statale a titolo di compensazione finanziaria (ristoro) per il minor gettito fiscale IRPEF non esigibile dai lavoratori frontalieri; introduce un regime fiscale opzionale per i cosiddetti vecchi frontalieri residenti in una specifica lista di comuni.
Notizie Flash 25/06/2024
Soppressione codice tributo 82100
Con la RM 31/E del 24/06/2024 l'Agenzia delle Entrate ha provveduto alla soppressione del codice tributo 8200, istituito con la RM 16/2020 per consentire il versamento, tramite il modello F24 Elide, delle somme per continuare a beneficiare delle tariffe incentivanti sull’energia elettrica stabilite dal Gse (Gestore dei servizi elettrici). Il mantenimento di tale diritto, infatti, era subordinato al pagamento di una somma determinata applicando alla variazione in diminuzione effettuata in dichiarazione relativa alla detassazione per investimenti ambientali l'aliquota d'imposta pro tempore vigente (articolo 36, comma 2, Dl n. 124/2019).
Notizie Flash 25/06/2024
Recupero oneri pensionistici Eppi - pronta la causale per il versamento
Con la RM 32/E/2024 è stata istituita la causale contributo E073 per versare le somme derivanti dal recupero delle prestazioni pensionistiche dovute dagli iscritti all’Ente di previdenza dei periti industriali e dei periti industriali laureati. Il servizio di riscossione era stato regolato con apposita convezione stipulata tra l’Agenzia e l’Ente.
Fisco passo per passo 25/06/2024
Rottamazione magazzino - individuati i coefficienti di maggiorazione
Con il DM 24/06/2024, pubblicato ieri sul sito del MEF, sono stati approvati i coefficienti di maggiorazione necessari per determinare le imposte dovute nel caso in cui si intenda procedere all'adeguamento (in riduzione) delle esistenze iniziali di magazzino ai sensi dell’art. 1, co. 78-85, L. 213/2023 (legge di bilancio 2024). La regolarizzazione riguarda il periodo d’imposta in corso al 30 settembre 2023 (2023 per i soggetti solari).
L’evoluzione della Giurisprudenza 25/06/2024
Mediazione tributaria applicabile anche al silenzio rifiuto su istanza di rimborso
La mediazione tributaria si applica anche al silenzio rifiuto dell’Agenzia delle entrate avverso un’istanza di rimborso. In tal caso il termine utile per la costituzione del convenuto corrisponde a 120 giorni.
Fisco passo per passo 25/06/2024
Modalità di gestione dei documenti analogici in vista della loro dematerializzazione - note spese dei dipendenti trasfertisti
Con la risposta a interpello n. 142, pubblicata il 24/06/2024, l’Agenzia delle Entrate ha analizzato la conformità al Codice dell’amministrazione digitale (DLgs. 82/2005, CAD) e ai relativi decreti attuativi di una procedura per la dematerializzazione delle note spese e dei documenti che giustificano le spese sostenute dai dipendenti durante le trasferte di lavoro. Sul tema si richiamano precedenti interventi di prassi (RM 46/E/2017, CM 5/E/2018).
Fisco passo per passo 25/06/2024
Ok alla compensazione tra credito d’imposta Super Ace e bonus edilizi ricevuti tramite cessione
Con la risposta 139 del 21/06/2024 l'Agenzia delle Entrate ha ammesso la possibilità di procedere: da parte della concessionaria della gestione della rete del gioco del lotto; alla compensazione, tramite modello F24, tra credito d’imposta Super Ace e bonus edilizi ricevuti tramite cessione, con gli importi dovuti a titolo di Preu e di 0,8 sulle somme giocate. Il caso: la società istante, concessionaria dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli per la realizzazione e la gestione della rete del gioco del lotto, chiede se la compensazione tra debiti e crediti nei confronti di enti impositori diversi, mediante il modello F24, riguarda anche il credito Super Ace e, nello specifico, se tale credito d'imposta può essere utilizzato in compensazione delle somme dovute a titolo di Preu e di 0,8 sulle somme giocate.