Tutti i contenuti
Info Video 20/11/2023

Ravvedimento operoso speciale 2023: nuova scadenza al 20/12/2023

Ravvedimento operoso speciale 2023: nuova scadenza al 20/12/2023

Si riaprono i termini per la sanatoria, nuova scadenza al 20 dicembre per il ravvedimento speciale 2023 previsto dalla tregua fiscale.

Per continuare la lettura...
Sei già registrato? Accedi
Tool Applicativi 05/02/2020
Sabatini - Ter - Determinazione del credito d'imposta (2023)
Il tool determina (anche alla luce delle FAQ pubblicate sul sito del MISE, ora Mimit): l'entità del contributo cd. "Nuova Sabatini (o "Sabatini-ter") sia in relazione ai contratti di finanziamento (mutuo) che di leasing per l'acquisto dei beni strumentali ammessi.
Videoconferenze Master 07/06/2024
730/2024 e Modello Redditi PF 2024 - Le novità e la compilazione dei quadri
Videocorso del: 07 Giugno 2024 alle 15.00 - 18.00 (Durata 3 hh) Cod. 222419 Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 3) Solo partecipazione Live Relatori: Dott.ssa Carla de Luca Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio. Si invita a monitorare sempre anche le cartelle di Posta Indesiderata e Spam, consigliamo inoltre di controllare i filtri antispam o della posta indesiderata per l'e-mail di invito (inviata da customercaregotowebinar.com).
Videoconferenze Master 30/05/2024
Le novità delle dichiarazioni dei redditi 2024: dalla Flat Tax incrementale al Concordato Preventivo biennale
Videocorso del: 30 Maggio 2024 alle 10.00 - 12.00 (Durata 2 hh) Cod. 221572 Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 2) Solo partecipazione Live Relatori: Dott. Ernesto Gatto Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio.
Quesiti24/05/2024
IVA AGEVOLATA 4 E 10
Buongiorno, una Srl con attività di installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento dell'aria (inclusa manutenzione e riparazione) in edifici o in altre opere, sta effettuando, con contratto di appalto, lavori di completamento presso un condominio attualmente di proprietà di un'immobiliare. Srl che effettua i lavori, può acquistare dal fornitore il materiale da installare nel condominio con iva agevolata al 4 o al 10 Quali documenti è necessario possedere e presentare al fornitore oltre alla dichiarazione di iva agevolata Grazie.
Quesiti24/05/2024
AMMINISTRATORE E SOCIO UNICO DI SRL
Buongiorno. Nel caso di srl con unico socio deve il medesimo è anche amministratore unico, vi è deducibilità o indeducibilità (ai fini fiscali) del compenso corrisposto per la carica di amministratore.
Info Flash Fiscali 097 / 2424/05/2024
Zes unica Mezzogiorno – Istanze per il credito d’imposta dal 12 giugno
Il DM 7/05/2025 ha previsto che, a partire dal prossimo 12 giugno dovranno essere inviate: le comunicazioni telematiche relative alle spese sostenute dal 1/01/2024 ed a quelle che si prevede di sostenere entro il prossimo 15/11/2024 per accedere al credito d’imposta per gli investimenti realizzati nella Zes unica Mezzogiorno. Il decreto attua l’introduzione della cd.
Notizie Flash 24/05/2024
Prevenzione delle controversie, dai commercialisti documento in materia fiscale
I meccanismi di prevenzione e risoluzione amichevole delle controversie in materia fiscale sono il tema affrontato nel documento di ricerca Meccanismi di prevenzione e risoluzione amichevole delle controversie (MAP). Profili tecnici e spunti operativi, pubblicato oggi dal Consiglio Nazionale e dalla Fondazione Ricerca dei commercialisti.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Si alla compensazione tra crediti da gioco e canone di concessione per apparecchi da gioco
Con la risposta a interpello n. 113, del 23/05/2024 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che i crediti d’imposta agevolativi, acquisiti tramite la cessione del credito di cui all’art. 121 del DL 34/2020, possono essere utilizzati per compensare anche le somme dovute a titolo di canone di concessione per la realizzazione e la conduzione della rete per la gestione telematica del gioco lecito, mediante apparecchi da divertimento e intrattenimento di cui all’art. 110 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS). Per la gestione di tale rete telematica, sulla base della convenzione stipulata con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ai sensi dell’art. 1 comma 530 della L. 266/2005 è previsto il versamento, in favore del bilancio dello Stato, di un importo pari allo 0,8 delle somme giocate, di cui: lo 0,3 a titolo di canone di concessione; lo 0,5 a titolo di deposito cauzionale a garanzia dell’effettuazione degli investimenti e del conseguimento dei livelli di servizio.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Rottamazione - quater: il 31/05/2024 in scadenza il versamento della quarta rata
Per mantenere i benefici della Definizione agevolata (Rottamazione-quater) introdotta dalla Legge n. 197/2022, è necessario effettuare il versamento della quarta rata entro il 31 maggio 2024. La norma prevede comunque una tolleranza di cinque giorni, per cui il pagamento è considerato tempestivo se effettuato entro mercoledì 5 giugno 2024.
Fisco passo per passo 24/05/2024
ZES unica - definite le procedure operative
Con DM 17/05/2024 (in GU del 21/05/2024) si prevede che: sarà possibile presentare istanza per l'ottenimento del credito d'imposta per investimenti nella ZES unica Mezzogiorno; dal 12/06/2024 al 12/07/2024. A decorrere dal 01/03/2024 è stata avviata la c.d.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Conversione DL 39/2024 - sintesi delle principali novità - 1 parte (Bonus edilizi)
Si illustrano le principali novità contenute nella Legge di conversione del DL 39/2024, approvato in via definitiva dalla Camera il 23/05/2024. DL 39 Titolo Contenuto Art. 1 Modifiche alla disciplina della cessione dei crediti/sconto L’art. 1 novellato modifica leggermente l’ambito delle deroghe al generale divieto di esercizio dell’opzione per la cessione del credito/sconto in fattura, disposto dal DL n. 11/2023, con riferimento agli interventi su immobili danneggiati da eventi sismici.
Fisco passo per passo 24/05/2024
Conversione DL 39/2024 - sintesi delle principali novità - 3 parte (Sugar e plastic tax)
La Legge di conversione del DL 39/2024 - approvata ieri in via definitiva dalla Camera - prevede l'ennesimo rinvio dell'applicazione dell’imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego (c.d. plastic tax); e dell’imposta sul consumo di bevande edulcorate (c.d. sugar tax) istituite con la L. 160/2019 (legge di bilancio 2020) e per le quali si sono susseguiti provvedimenti di rinvio negli ultimi anni. In assenza del descritto intervento, i tributi sarebbero divenuti applicabili dal prossimo 1 luglio, per effetto dell’ultimo rinvio operato dal legislatore, avvenuto con la legge di bilancio 2024 (art. 1 comma 44 della L. 213/2023).
Fisco passo per passo 24/05/2024
Conversione DL 39/2024 - sintesi delle principali novità - 2 parte
Si continua con l'analisi delle novità fiscali contenute nella legge di conversione del DL 39/2024, approvato in via definitiva dalla Camera nella seduta del 22/05/2024. Art. 4-ter Attività di vigilanza e controllo degli enti comunali in relazione agli interventi ammessi alle agevolazioni fiscali edilizie Si prevede a carico dei Comuni stessi un obbligo di segnalazione qualificata alla Guardia di finanza e all’Agenzia delle entrate laddove, all’esito dell’attività di vigilanza e di controllo svolta ai sensi delle disposizioni di cui al DPR 380/2001, vengano constatati interventi edilizi totalmente o parzialmente inesistenti.
L’evoluzione della Giurisprudenza 23/05/2024
La mancata impugnazione della comunicazione esiti controllo formale non preclude il successivo ricorso avvero la cartella di pagamento
Legittima l’impugnazione della cartella di pagamento senza l’impugnazione dell’avviso bonario o della comunicazione degli esiti del controllo formale. Né quest’ultimo né il diniego di autotutela, infatti, sono atti idonei a cristallizzare la pretesa del fisco.
Fisco passo per passo 23/05/2024
Ufficiale il rinvio del redditometro
Con un Atto di indirizzo in data odierna, il MEF ufficializza il rinvio dell'entrata in vigore del "nuovo" redditometro, come modificato dal DM del 7 maggio 2024, pubblicato in G.U. del 24 maggio 2024, di fatto annullandone qualsiasi effetto. Il Ministero, nel premettere che: Considerata l’opportunità, rilevata anche dal Presidente del Consiglio dei Ministri, come ampiamente riportato da organi di stampa, di modificare il contenuto normativo del predetto quinto comma dell’articolo 38 del DPR n. 600 del 1973 al fine di rendere più esplicita la sottointesa volontà di concentrare il ricorso all’applicazione dell’istituto della determinazione sintetica del reddito fondata sul contenuto induttivo di elementi indicativi di capacità contributiva ai casi nei quali il contribuente ometta di dichiarare i propri redditi, a fronte del superamento di soglie di spesa da determinare dispone che: l’avvio delle attività applicative conseguenti all’emanazione del decreto ministeriale 7 maggio 2024, attuativo del quinto comma dell’articolo 38 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, è differito all’entrata in vigore dei provvedimenti che dispongono le modifiche normative di cui in premessa.
Info Fisco 071 / 2423/05/2024
Acconto IMU 2024 entro il 17 giugno
Il prossimo 17 giugno scade il termine per il versamento della 1 rata dell’IMU dovuta per il 2024. A tal fine merita evidenziare quanto segue: occupazioni abusive: sono esenti dall’imposta gli immobili per i quali sia stata presentata regolare denuncia penale di occupazione abusiva abitazione principale: se i coniugi risiedono in immobili diversi (nel medesimo Comune o meno), l’esenzione si applica in via autonoma per ciascuno di essi pensionati residenti all'estero: se in possesso di pensione maturata in regime di convenzione internazionale l’imposta è ridotta al 50.
Quesiti23/05/2024
omessa dichiarazione Irap anno 2018
Buongiorno, un professionista per l'anno 2018 ha omesso l'invio della dichiarazione irap che avrebbe comportato imposte pari a 18.000 euro. L'ade ha sollevato la questione dell'omesso irap con un invito ad esibire la documentazione contabile dell'anno 2018.
Quesiti23/05/2024
SUPERBONUS
Buongiorno. Con la presente sono a rappresentare quanto segue: Nell’anno 2023 io e mia effettuavamo vari interventi superbonus (cappotto, caldaia, fotovoltaico) sulle nostre abitazioni (mini condominio) e venivano tutti regolarmente pagati con bonifici entro il 31 dicembre 2023.
Info Flash Fiscali 096 / 2423/05/2024
IMU per i fabbricati di categoria D
Il MEF ha recentemente aggiornato i coefficienti di rivalutazione da applicare, per l’anno 2024: ai costi d’acquisto e costi incrementativi dei fabbricati classificabili nel gruppo D (capannoni, centri commerciali, ecc.) posseduti dalle imprese che risultano iscritti in catasto al 1/01/2024 ma sono privi di rendita catastale. Per tali fabbricati, infatti, la base imponibile va determinata ogni anno, fino all’attribuzione della rendita, applicando al valore che risulta dalle scritture contabili (al lordo dell’ammortamento) i suddetti coefficienti.