Tutti i contenuti
Info Flash Fiscali 202 / 2320/11/2023

Rottamazione-quater - Rinuncia parziale e rate successive

Rottamazione-quater - Rinuncia parziale e rate successive

Coloro che, in sede di istanza, hanno scelto il pagamento in unica soluzione ed anno versato integralmente entro il 31 ottobre 2023, hanno estinto il debito riferito alle cartelle oggetto di rottamazione.

Al contrario, chi ha optato per il pagamento rateale ed entro il 31 ottobre 2023 ha versato solo la prima rata, non ha ancora estinto il debito, dovendo procedere al versamento di tutte le rate successive. Tali contribuenti, tuttavia, hanno la possibilità di rinunciare a pagare l’intero importo di dette rate successive, proseguendo nella sanatoria limitatamente ad alcune delle cartelle indicate nell’istanza.

File allegati:
RF202-fl_Rottamazione-quater_Rinuncia_parziale_e_rate_successive.pdf
Per continuare la lettura...
Sei già registrato? Accedi
Tool Applicativi 27/11/2023
Lavoro sportivo dilettantistico - Fatture professionisti e cedolino paga Co.Co.Co.
In relazione ai prestatori d'opera nell'ambito del settore dilettantistico, per le prestazioni rese dal 1/07/2023 il tool agevola la redazione: a) co.co.co.: del documento da emettere a cura del committente in relazione ai co.co.co. (per compensi annui fino a . 15.000 non è obbligatorio il cedolino paga; si noti che il limite coincide con la franchigia fiscale e, dunque, in tali casi non è dovuta alcuna imposta).
Videoconferenze Master 08/10/2024
Le nuove regole antiriciclaggio per i professionisti
Videocorso del: 16 ottobre 2023 alle 10.00 - 13.00 (Durata 3 hh) Cod. Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 2) Solo partecipazione Live VALIDI ANCHE COME MATERIE CARATTERIZZANTI COME REVISORE Relatori: Luciano De Angelis Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio.
Videoconferenze Master 25/09/2024
Concordato preventivo biennale - Analisi delle caratteristiche e quando conviene accettare la proposta
Videocorso del: 25 Settembre 2024 alle 10.00 - 12.00 (Durata 2 hh) Cod. 223114 Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 2) Solo partecipazione Live Relatori: Dott. Ernesto Gatto Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio.
Videoconferenze Master 01/07/2024
Come dichiarare i redditi esteri - Analisi ragionata delle principali casistiche
Videocorso del: 01 Luglio 2024 alle 10.00 - 12.00 (Durata 2 hh) Cod. 223206 Accreditato ODCEC Patti (Me) - (crediti n 2) Solo partecipazione Live Relatori: Dott. Enio Vial, Silvia Bettiol e Adriana Barea Istruzioni per la visione della Videoconferenza: Il giorno stesso della Videoconferenza, 2h e 1h prima dell'inizio programmato verrà inviata e-mail contenente il link per la visione della diretta, servirà premere il bottone blu "partecipa al webinar" (nell'e-mail) qualche minuto prima dell'inizio.
Fisco passo per passo 22/06/2024
Bonus colonnine: controlli documentali
Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha pubblicato il decreto direttoriale 19/06/2024 che definisce, per l’annualità 2024, le modalità e le procedure con cui vengono effettuati i controlli documentali volti ad accertare la sussistenza delle condizioni soggettive ed oggettive per la concessione ed erogazione dei contributi nonché il rispetto dei requisiti previsti dal decreto 12 giugno 2024. I I controlli sono effettuati a campione, nel limite massimo del 10 (dieci percento) delle erogazioni effettuate.
Fisco passo per passo 22/06/2024
Versamento imposte soggetti ISA - slittamento al 30/08 con maggiorazione 0,40
Secondo quanto previsto nelle bozze del Decreto Legislativo approvato nel CDM del 20/06/2024,dovrebbe essere prevista la possibilità : per i soggetti ISA e i contribuenti minimi (ossia in regime di vantaggio e forfetario); di effettuare i versamenti derivanti dalle dichiarazioni dei redditi, IRAP e IVA entro il 30 agosto, applicando la maggiorazione dello 0,4. Si ricorda che l’art. 37 del DLgs. 13/2024 ha previsto il differimento al 31/07/2024, senza alcuna maggiorazione, dei termini per effettuare i versamenti, in scadenza il 30 giugno 2024, che risultano dalle predette dichiarazioni in favore dei contribuenti interessati dall’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario (L. 190/2014) o di vantaggio (DL 98/2011).
Info Fisco 086 / 2421/06/2024
Il rendiconto per cassa degli Enti del Terzo Settore
Il Codice del Terzo Settore prevede che il bilancio degli ETS con ricavi/rendite/proventi o entrate comunque denominate inferiori a . 220.000 può essere redatto nella forma del rendiconto per cassa, secondo gli schemi del DM 5/03/2020 del Ministero del Lavoro, circa la cui applicazione il Ministero è intervenuto a fornire chiarimenti con la Nota del 14/07/2022. Di seguito si analizzano le modalità di redazione del Rendiconto, evidenziando le specificità collegate a questo tipo di rendicontazione, alla luce dei chiarimenti del documento del CNDCEC di aprile 2024.
Quesiti21/06/2024
Ricavi procacciatore d'affari contabilità semplificata
Buonasera. Il sig.
Notizie Flash 21/06/2024
CNDCEC - pronte le le linee guida in materia di compenso per amministratore giudiziario
Con l’informativa n. 85/2024 del 19/06/2024, il Consiglio nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato il documento Linee guida in materia di compenso dell’amministratore giudiziario e del coadiutore dell’ANBSC con cui descrive i criteri per la determinazione del compenso, del criterio della prevalenza della gestione più onerosa, del rimborso delle spese generali e dei costi dei coadiutori e del compenso per l’attività su incarico della società e della disciplina degli acconti. Il Consiglio nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato il documento Linee guida in materia di compenso dell’amministratore giudiziario e del coadiutore dell’ANBSC curato dalla Commissione di studio Compenso dell’amministratore giudiziario e del coadiutore dell’ANBSC, la cui attività rientra nell’area di delega Funzioni giudiziarie seguita dal Segretario Nazionale Giovanna Greco.
Notizie Flash 21/06/2024
Adozione Testi Unici della riforma tributaria: proroga al 2025
Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti, ha approvato un disegno di legge per la proroga del termine per il riordino organico delle disposizioni che regolano il sistema tributario mediante adozione di testi unici. In particolare, in ragione dell’avanzata fase di attuazione della riforma fiscale, al fine di poter tenere conto anche delle nuove disposizioni e di assicurare l’organicità e la completezza del quadro normativo dei diversi settori di intervento dei testi unici già in fase di elaborazione, il disegno di legge proroga al 31 dicembre 2025 il termine entro cui possono essere adottati i decreti legislativi per il riordino organico delle disposizioni che regolano il sistema tributario mediante la redazione dei testi unici, ai sensi dell’art. 21, comma 1, della L. 111/2023, recante la delega al Governo per la riforma fiscale.
L’evoluzione della Giurisprudenza 21/06/2024
Illegittimo l’accertamento Iva notificato al socio accomandante
La mancata allegazione del pvc all’avviso di accertamento non è causa di nullità. Peraltro è da considerare inammissibile il motivo che introduce ragioni diverse da quelle fatte valere in appello.
Quesiti21/06/2024
locazione in capo a nudo proprietario- soggeto IRPEF -cedolare secca
Buongiorno. Al fine di evitare all'usufruttuaria la generazione di un reddito che avrebbe influito negativamente sulla sua pensione integrata al minimo, abbiamo fatto stipulare il contratto di locazione dalle figlie nude proprietarie indicando nel medesimo che esse agivano in qualità di proprietarie concedenti e che avrebbero optato per l'applicazione della cedolare secca.
Quesiti21/06/2024
Detrazioni per italiano residente in Francia
Buongiorno, ho un dubbio in merito alla possibilità di detrarre gli interessi passivi su acquisto abitazione principale per una coppia trasferita in Francia, da novembre 2022 (Iscritta Aire). Il trasferimento è avvenuto per esigenze lavorative della moglie, che lavora per una rinomata società italiana.
Quesiti21/06/2024
maggior credito iva riconosciuto tramite avviso controlli automatizzati
Salve, vorrei conoscere il vs parere in merito ad un maggior credito riconosciuto dall'agenzia entrate a seguito di controllo automatizzato, tale credito dovrà in primis emergere da dichiarazione iva integrativa dell'anno considerato nel ns caso anno d'imposta 2021, successivamente è necessario riportarlo nelle dich. successive o va inserito nel quadro D dell' unico 2024. Grazie.
Info Flash Fiscali 117 / 2421/06/2024
Comunicazioni Bonus investimenti 4.0 e R&S – Faq del GSE e dell’Agenzia
L’Agenzia delle Entrate con una Faq pubblicata il 19 giugno ha chiarito che: le ricevute dei modelli F24 presentati dal 17 giugno per la compensazione dei crediti Industria 4.0 non sono ancora disponibili; in quanto per 30 giorni sono sospese in attesa di ricevere le informazioni su tutte le comunicazioni inviate fino al 17 giugno stesso. Inoltre relativamente alle comunicazioni necessarie per l’utilizzo dei crediti d’imposta 4.0 e R&S alla luce dell’art. 6 del DL 39/2024 e del DM 24 aprile 2024, sul sito del GSE sono state rese disponibili, oltre alla specifica guida all’utilizzo del Portale Transizione 4.0, alcune FAQ relative alla compilazione dei moduli.
Fisco passo per passo 21/06/2024
Si al Superbonus per la ONLUS passata dall’Anagrafe al RUNTS
Con la risposta a interpello n. 138 del 20/06/2024, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’ambito applicativo del superbonus per: le ONLUS ex art. 10 del DLgs. 460/97, le organizzazioni di volontariato (ODV) e le associazioni di promozione sociale (APS) iscritte nei registri di cui rispettivamente all’art. 6 della L. 266/91 e all’art. 7 della L. 383/2000; alla luce dell’istituzione del RUNTS (Registro unico nazionale del Terzo settore); divenuto operativo dal 23/11/2021, ex DM 561/2021. Nella risposta a interpello in commento, si precisa che l’iscrizione al RUNTS, per le ONLUS con la trasformazione in ETS e per le ODV e le APS, mantenendo la stessa qualifica, non osta alla fruizione del Superbonus e consente l’applicazione della modalità di calcolo di cui al comma 10bis dell’articolo 119 del decreto Rilancio, nel rispetto delle condizioni e requisiti ivi previsti.
Notizie Flash 21/06/2024
Pubblicato il calendario dei pagamenti dell’assegno unico fino
Con il messaggio n. 2302 del 20/06/2024, l’INPS ha comunicato il calendario dei pagamenti dell’assegno unico e universale (c.d. AUU) per il secondo semestre di quest’anno, ricordando che il pagamento della prima rata della prestazione avviene generalmente nell’ultima settimana del mese successivo rispetto alla presentazione della domanda; in pari data è altresì accreditato l’importo delle rate spettanti nell’ipotesi in cui l’AUU sia stato oggetto di conguaglio, a credito o a debito.
Fisco passo per passo 21/06/2024
Annullamento del 730/2024 - c'è tempo fino al 24/06/2024
Con una nota sul proprio sito, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che le dichiarazioni modello 730/2024 presentate direttamente dal contribuente via web dalla propria area riservata, possono essere annullate entro le ore 23:59 del 24 giugno 2024, senza conseguenze sulle tempistiche di rimborso. Si tratta quindi di una proroga di 4 giorni rispetto al termine precedentemente previsto del 20 giugno 2024.
Fisco passo per passo 21/06/2024
Bonus edilizi - per i bonifici rileva l’ordine di pagamento alla banca
Con la risposta a interpello dell’Agenzia delle Entrate n. 137 del 20/06/2024, è stato precisato che: in applicazione del principio di cassa, se il pagamento degli interventi agevolati (bonus edilizi) avviene con bonifico bancario; la spesa si considera sostenuta nel momento in cui viene dato l’ordine di pagamento alla banca (non rilevando la data successiva in cui interviene l'addebito cul C/C). Nel caso di specie, si tratta di interventi agevolati con superbonus, eseguiti su un condominio minimo privo di amministratore, per i quali il condomino incaricato ha effettuato il pagamento mediante bonifici bancari.