Sei in: Home > Info Flash fiscali 2021 > Imposta di Bollo non dovuta nel riaddebito di tributi/entrate extratributarie
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 26-07-2021

Imposta di Bollo non dovuta nel riaddebito di tributi/entrate extratributarie

Imposta di Bollo non dovuta nel riaddebito di tributi/entrate  extratributarie

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente chiarito che, in presenza di riaddebiti di “anticipazioni in nome e per conto” della controparte fatturate da un soggetto passivo Iva ex art. 15 Dpr 633/72

  • per verificare l’assoggettamento ad imposta di bollo (dunque il limite di €. 77,47 di importi non assoggettati ad Iva)
  • non rilevano le somme utilizzate per pagare tributi/contributi/altre entrate extratributarie a favore dello Stato, in quanto operazione di per sé esente da imposta di bollo.

Inoltre, in presenza di “somme in deposito” incassate da un notaio (il concetto si applica anche ad avvocati e commercialisti), il momento in cui trova applicazione l’imposta di bollo rimane il momento in cui viene emessa la fattura (non il momento in cui viene rilasciata la ricevuta che indica le somme ricevute in deposito).

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi