Sei in: Home > Il Caso > Cessione di edifici da demolire: no all'equiparazione con terreni edificabili
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 25-02-2019 alle 02:00

Cessione di edifici da demolire: no all'equiparazione con terreni edificabili

Cessione di edifici da demolire: no all'equiparazione con terreni edificabili

Ai fini Irpef, la cessione di un fabbricato per le quali le parti hanno previsto la successiva demolire e ricostruire (anche con ampliamento di volumetria) non può essere riqualificata come cessione di "area edificabile", posto che la norma individua tassativamente le ipotesi da assoggettare ad imposizione e non consente alcuna interpretazione analogica.

Lo ha stabilito la Cassazione con sent. n. 5088 del 21/02/2019, con la quale pare essersi fondato un preciso orientamento giurisprudenziale in tal senso.