Sei in: Home > Fisco passo per passo > Credito d’imposta commissioni anche su strumenti di pagamento tracciabili diversi dalla moneta elettronica
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 02-12-2019

Credito d’imposta commissioni anche su strumenti di pagamento tracciabili diversi dalla moneta elettronica

Credito d’imposta commissioni anche su strumenti di pagamento tracciabili diversi dalla moneta elettronica

L’art.22 del DL 124/2019, c.d. Collegato alla Legge di Bilancio 2020, prevede che il credito d’imposta, concesso per le commissioni addebitate sulle transazioni, effettuate con moneta elettronica, venga esteso anche ai pagamenti fatti con altri strumenti di pagamento elettronici tracciabili.

Unrecente emendamento, approvato lo scorso 28/11/2019, chiarisce che “Al comma 1, vanno aggiunte le seguenti parole:Il credito di imposta spetta, altresì, per le commissioni addebitate sulle transazioni effettuate mediante altri strumenti di pagamento elettronici tracciabili”.