Sei in: Home > Fisco passo per passo > Accollo del debito altrui e divieto di compensazione
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 07-11-2019

Accollo del debito altrui e divieto di compensazione

Accollo del debito altrui e divieto di compensazione

L’art.1 del DL 124/2019 (Decreto collegato) prevede che il debito oggetto di accollo da parte di un terzo:

  • non può essere estinto utilizzando in compensazione crediti tributari vantati dall’accollante

N.B.: si tratta di una conferma normativa di quanto già ritenuto applicabile dalla R.M. 140/2017

  • disponendo un particolare regime sanzionatorio in caso di violazione
  • inoltre, l’accollante (A) è coobbligato in solido con l’accollato (B) per l’imposta e gli interessi.