Sei in: Home > Fisco passo per passo > La compilazione del quadro AC per gli amministratori
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 10-07-2017 alle 02:00

La compilazione del quadro AC per gli amministratori

La compilazione del quadro AC per gli amministratori

Il quadro AC va utilizzato dagli amministratori di condominio, in carica al 31/12/2016, per:

  • comunicare i dati identificativi del condominio che è stato oggetto di interventi di recupero del patrimonio edilizio realizzati sulle parti comuni condominiali;
  • comunicare, annualmente, all’Anagrafe Tributaria l’ammontare degli acquisti di beni e servizi effettuati dal condominio nell’anno solare e i dati identificativi dei relativi

Tra i fornitori del condominio sono da ricomprendere anche gli altri condomìni, super condomini, consorzi o enti di pari natura, ai quali il condominio amministrato abbia corrisposto somme superiori a euro 258,23 annue, a qualsiasi titolo.


ECCEZIONI: non vanno comunicati i dati relativi:

  1. alle forniture delle utenze (acqua, energia elettrica e gas)
  2. agli acquisti di beni e servizi effettuati nell’anno solare che risultano ≤ €. 258,23 (al lordo dell’Iva) complessivamente per singolo fornitore
  3. agli acquisti di servizi soggetti a ritenuta alla fonte da parte del condominio (tali importi vanno esposti esclusivamente nella dichiarazione dei sostituti d’imposta - mod. 770/2017 - che il condominio è obbligato a presentare per l’anno d’imposta 2016

 


PIÙ CONDOMINI: l’amministratore compila un quadro per ogni condominio, numerando progressivamente i quadri (mod. n.) L’obbligo di compilazione del quadro AC sussiste anche se la carica di amministratore è stata conferita nell’ambito di un condominio con non più di quattro condomini.

In caso di esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi

  • il Quadro AC deve essere presentato unitamente al frontespizio del Modello Redditi 2017, entro i termini e con le modalità per esso previste.

Gli amministratori di condominio che si avvalgono dell’assistenza fiscale, presentano la comunicazione o compilando il Quadro K del modello 730 o presentando, oltre il modello 730, il Quadro AC del Modello REDDITI PF 2017.