Sei in: Home > L’evoluzione della Giurisprudenza > Omessa dichiarazione: la detrazione Iva va esercitata entro precisi termini decadenziali, in alternativa c’è il rimborso
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 13-05-2022

Omessa dichiarazione: la detrazione Iva va esercitata entro precisi termini decadenziali, in alternativa c’è il rimborso

Omessa dichiarazione: la detrazione Iva va esercitata entro precisi termini decadenziali, in alternativa c’è il rimborso

In caso di mancata presentazione delle dichiarazioni intermedie, ai fini della detrazione dell’Iva non è sufficiente indicare il credito alla prima dichiarazione utile, dovendo la stessa essere esercitata entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa al secondo anno successivo a quello nel quale è sorto. In alternativa è possibile procedere con la richiesta di rimborso.

Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza 15060 del 12 maggio 2022, ha rigettato il ricorso di un fallimento.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

8.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi