Sei in: Home > L’evoluzione della Giurisprudenza > Verifica fiscale e pen drive ritrovata nell’auto societaria concessa in uso promiscuo al dirigente
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 25-11-2021

Verifica fiscale e pen drive ritrovata nell’auto societaria concessa in uso promiscuo al dirigente

Verifica fiscale e pen drive ritrovata nell’auto societaria concessa in uso promiscuo al dirigente

È legittimo l’accertamento fiscale basato sulla pen drive rinvenuta in un’auto aziendale intestata alla società e concessa in uso promiscuo al direttore di stabilimento. Non è necessaria l’autorizzazione della Procura, trattandosi di spazio equiparato ai locali aziendali.

È quanto affermato dalla Corte di cassazione che, con la sentenza n 36474 del 24 novembre 2021, ha respinto sul punto il ricorso di una società.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi