Sei in: Home > L’evoluzione della Giurisprudenza > Reato di omessa dichiarazione: per l’Iva evasa non valgono i costi riconosciuti ai fini delle imposte dirette
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 04-05-2021

Reato di omessa dichiarazione: per l’Iva evasa non valgono i costi riconosciuti ai fini delle imposte dirette

Reato di omessa dichiarazione: per l’Iva evasa non valgono i costi riconosciuti ai fini delle imposte dirette

Per determinare lIva evasa nel reato di omessa presentazione della dichiarazione non rileva che i costi siano stati ritenuti deducibili ai fini delle imposte dirette, in quanto le regole sulla detrazione Iva, in base alle norme fiscali, sono differenti richiedendo maggiori formalismi.

Lo ha stabilito la Cassazione con sentenza 16491 del 30 aprile 2021 con cui ha rigettato il ricorso dellamministratore di una srl.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi