Sei in: Home > L’evoluzione della Giurisprudenza > Non si applica il raddoppio dei termini per l’accertamento Irap
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 21-05-2020

Non si applica il raddoppio dei termini per l’accertamento Irap

Non si applica il raddoppio dei termini per l’accertamento Irap

No al raddoppio dei termini dell'accertamento Irap non essendo la stessa un'imposta che prevede sanzioni penali: infatti l’art. 43 del dpr 600 del 1973 richiama espressamente i reati disciplinati dal Dlgs 74/2000, che ricomprende solo i reati in materia di imposte sui redditi e Iva.

Lo ha ribadito la Cassazione con ordinanza 9314 del 20 maggio 2020 con cui ha accolto il ricorso di una società e, decidendo nel merito, ha annullato definitivamente l’avviso di accertamento impugnato.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi