Sei in: Home > L’evoluzione della Giurisprudenza > Dell’omesso versamento ritenute risponde anche il legale rappresentante che subentra dopo l’omissione
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 21-05-2020

Dell’omesso versamento ritenute risponde anche il legale rappresentante che subentra dopo l’omissione

Dell’omesso versamento ritenute risponde anche il legale rappresentante che subentra dopo l’omissione

In tema di reati tributari, in particolare di quelli di omesso versamento, nel caso in cui un diverso soggetto sia subentrato nella carica di amministratore di una società di capitali, dopo la presentazione della dichiarazione di imposta ma prima della scadenza del versamento, lo stesso sarà responsabile dell'omesso versamento delle somme dovute sulla base della stessa dichiarazione, qualora non abbia compiuto un previo controllo contabile sugli ultimi adempimenti fiscali, esponendosi in questo modo volontariamente a tutte le conseguenze connesse ad eventuali pregresse inadempienze.

Lo ha stabilito la Cassazione con sentenza 15218 del 15 maggio 2020 con cui ha rigettato il ricorso del legale rappresentante di una società confermandone la condanna per il reato di cui all’art. 10-bis del d.lgs. 74/2000.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi