Sei in: Home > Info Fisco 2021 > Scioglimento di società semplici – Riserve non tassate
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 11-10-2021

Scioglimento di società semplici – Riserve non tassate

Scioglimento di società semplici – Riserve non tassate

L’Agenzia Entrate ha risolto il problema riferito alla possibile tassazione dei soci di società semplice in sede di scioglimento della società. Infatti, ove nel bilancio fossero presenti delle riserve costituite con utili che non sono stati tassati ai fini reddituali (o sono stati assoggettati a ritenuta/imposta sostitutiva sui redditi), si poneva il problema di determinare il reddito (di partecipazione) quale differenza tra

  • le somme assegnate (che includono la quota di utili non tassata)
  • ed il costo fiscalmente riconosciuto delle quote dei soci.

L’Agenzia chiarisce che quest’ultimo deve comunque risultare incrementato anche delle quote di utili non tassate, in quanto esenti da Irpef/assoggettati a ritenuta secca/imposta sostitutiva, con la conseguenza che non vi sarà alcun plusvalore da dichiarare da parte dei soci.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi