Sei in: Home > Info Fisco 2021 > Fondo perduto del Decreto sostegni-bis dopo la conversione in legge
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 27-07-2021

Fondo perduto del Decreto sostegni-bis dopo la conversione in legge

Fondo perduto del Decreto sostegni-bis dopo la conversione in legge

La conversione in legge del Decreto “Sostegni-bis”:

  • nel confermare i contributi introdotti dal DL Sostegni-bis (“automatico”, “alternativo” e “per peggioramento economico”) per la generalità dei contribuenti con ricavi/compensi 2019 fino a €. 10 mil.
  • ne amplia l’applicazione ai soggetti con ricavi/compensi 2019 tra €. 10 milioni ed €. 15 milioni.

In particolare, anche per questi ultimi viene “retroattivamente” prevista la spettanza dei seguenti contributi:

  • se ricorrono i requisiti per il contributo introdotto dal DL Sostegni: spetta il fondo perduto:
  • sia ex DL 41/2021, calcolato applicando al calo del fatturato 2020-2019 l’aliquota del 20%
  • che quello “automatico” ex DL 73/2021 (pari al 100% del contributo ex DL 41/2021) o il contributo “alternativo” (previa istanza) calcolato applicando l’aliquota del 20% al calo del fatturato tra il 1/04/2020 - 31/03/2021 ed il 1/04/2019 - 31/03/2020 (il calo dev’essere almeno pari al 30%)
  • in caso contrario: previa presentazione dell’istanza, spetta un contributo calcolato applicando:
  • al calo di fatturato (di almeno il 30%) tra il 1/04/2020 - 31/03/2021 ed il 1/04/2019 - 31/03/2020
  • l’aliquota unica del 30%.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi