Sei in: Home > Info Fisco 2021 > Oneri pluriennali – Sancito l’accertamento nel termine lungo
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 26-04-2021

Oneri pluriennali – Sancito l’accertamento nel termine lungo

Oneri pluriennali – Sancito l’accertamento nel termine lungo

In relazione alla corretta interpretazione dell’art. 43 del DPR 600/73, con riferimento ai termini di decadenza dell’accertamento applicabile ai proventi/oneri di natura pluriennale, è recentemente intervenuta la Cassazione, con sentenza a SS.UU., la quale ha sancito che:

  • l’Agenzia è legittimata a rettificare ciascuna singola dichiarazione
  • anche entrando nel merito delle rettifiche riguardanti i detti proventi e oneri di natura pluriennale.

In sostanza, cade definitivamente la tesi in base alla quale l’ufficio può rettificare una certa operazione con rilevanza pluriennale entro il 31/12 del 5° anno successivo a quello in cui è stata presentata, per la prima volta, la dichiarazione che conteneva l’elemento reddituale interessato.

In applicazione di ciò, si ha che:

  • l’Ufficio: può rettificare l’ultima quota di ammortamento dedotta di un avviamento entro il 31/12 del 24° anno successivo ad una cessione d’azienda, o al 40° anno successivo all’acquisto di un fabbricato
  • il contribuente: è tenuto a conservare tutta la documentazione probatoria per il medesimo lasso di tempo.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi