Sei in: Home > Info Fisco 2021 > Dichiarazione infedele - Regime sanzionatorio fiscale e penale
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 31-03-2021

Dichiarazione infedele - Regime sanzionatorio fiscale e penale

Dichiarazione infedele - Regime sanzionatorio fiscale e penale

La dichiarazione infedele comporta un vantaggio fiscale in capo al contribuente dovuto ad un errore effettuato nella compilazione delle dichiarazioni, non rilevabile in sede di controllo formale (ad esempio, non si configura il caso di specie in presenza di un minor versamento effettuato rispetto ad un’imposta correttamente liquidata in dichiarazione).

Ai fini prettamente amministrativi la dichiarazione infedele può essere rimossa mediante la presentazione di una dichiarazione integrativa tempestiva, determinando così un minor carico sanzionatorio.

Ai fini penali:

  • la fattispecie della dichiarazione infedele si configura nel momento in cui vengono superati i limiti fissati dall’art. 4 del D.lgs. 74/2000
  • con effetto istantaneo, al momento della presentazione della dichiarazione annuale (iva, ires, irpef; cass., nn. 23810/2019, 27967/2017, 40618/2013).

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi