Sei in: Home > Info Fisco 2021 > Decreto Sostegni - Le ulteriori novità
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 30-03-2021

Decreto Sostegni - Le ulteriori novità

Decreto Sostegni - Le ulteriori novità

Il Decreto Sostegni, in vigore dal 23/03/2021, ha introdotto una serie di misure fiscali connesse all’emergenza sanitaria in atto.  Tra le principali disposizioni si segnalano le seguenti:

  • contributo a fondo perduto: viene riconosciuto, in presenza di determinate condizioni e in misura percentuale, agli esercenti attività d’impresa, arte/professione e ai titolari di reddito agrario;
  • disposizioni in materia di riscossione:
  • vengono differiti i termini di pagamento delle rate degli istituti agevolati “Rottamazione-ter”, “Saldo e stralcio” (nonchè “Definizione agevolata delle risorse UE”)
  •  inoltre, vengono previsti la sospensione delle attività di notifica e pignoramenti e lo stralcio, in presenza di determinate condizioni reddituali e con alcune esclusioni, dei debiti fino a € 5.000;
  • ulteriori interventi agevolativi e proroga/differimento termini: viene prevista:
  • la definizione agevolata, per i soggetti IVA con “calo del fatturato” 2020 di almeno il 30%, degli avvisi bonari relativi alle dichiarazioni dei periodi 2017 e 2018, col pagamento della sola imposta
  • la proroga dei termini per la conservazione delle fatture elettroniche relative al 2019, di invio telematico e consegna della CU 2021, nonché di introduzione della web tax
  • precompilata Iva: la fase di messa a disposizione delle bozze dei registri Iva e liquidazione periodica dell’Iva viene rinviato alle operazioni effettuate dall’1/07/2021; inoltre, a partire dalle operazioni effettuate dall’1/01/2022, l’Agenzia mette a disposizione anche la bozza della dichiarazione IVA;
  • misure di sostegno ai Comuni a vocazione montana: viene istituto un fondo destinato ai comuni appartenenti ai comprensori sciistici per la concessione di contributi agli operatori del turismo invernale
  • fondo autonomi e professionisti: viene incrementata la dotazione del Fondo destinato a finanziare l’esonero dal pagamento dei contributi previdenziali dovuti dagli autonomi e professionisti;
  • indennità: sono previste per i lavoratori stagionali del settore del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport;
  • incremento dei fondi e fondi a sostegno delle attività economiche: viene incrementata la dotazione dei fondi per il reddito di ultima istanza per i professionisti, per il sostegno degli ETS e per lo sviluppo e sostegno delle filiere agroalimentari; inoltre, viene istituito un fondo per sostenere le attività economiche particolarmente danneggiate dall’emergenza sanitaria;
  • Enti del Terzo settore: il termine per l’adeguamento statutario alle disposizioni del Codice del terzo settore viene prorogato al 31/05/2021;
  • regime-quadro per gli aiuti di Stato: vengono prorogate fino al 31/12/2021 le misure del Quadro Temporaneo per l’emergenza Covid-19 degli aiuti di stato e innalzate le soglie per la loro concessione
  • sostegno alle imprese di pubblico esercizio: viene prorogato l’esonero dal pagamento della Tosap, nonché delle modalità semplificate per le domande di concessione per l'occupazione di suolo pubblico
  • buono viaggio: il termine per il suo utilizzo viene differito dal 30/06/2021 al 31/12/2021;
  • misure per la cultura: vengono incrementare le risorse dei fondi a tal fine destinati;
  • sostegno alle grandi imprese: viene istituito un apposito fondo, per la concessione di finanziamenti finalizzati a permettere alle grandi imprese in temporanea difficoltà finanziaria di proseguire l’attività.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi