Sei in: Home > Info Fisco 2020 > Credito Iva 2019 a rimborso
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 20-02-2020

Credito Iva 2019 a rimborso

Credito Iva 2019 a rimborso

In alternativa all’utilizzo in compensazione (verticale e/o orizzontale) del credito annuale IVA, il contribuente può optare per la richiesta di rimborso, che:

  • può essere presentata solo in presenza di determinati requisiti
  • necessita di apposita garanzia, salvo che per i rimborsi, alternativamente:
  • d’importo non superiore a €. 30.000 (€. 50.000 se il Mod. Redditi 2019 indica un Isa almeno pari a 8)
  • o in caso di contribuenti “non a rischio” che presentano il mod. Iva “vistato”, rilasciando le apposite dichiarazioni sostitutive di sussistenza di determinati requisiti patrimoniali e di regolarità contributiva.

Ove l’Ufficio riscontri l’inesistenza di tali requisiti, notifica al contribuente un “provvedimento di diniego”; in tale caso il credito può essere computato nella prima liquidazione periodica/dichiarazione annuale.

Il rimborso spetta anche ai soggetti che hanno adottato dal 2020 il regime forfetario, in quanto ipotesi assimilata alla “cessione dell’attività” (fuoriuscendo dall’ambito di applicazione dell’Iva).

Il rimborso del credito Iva va richiesto mediante compilazione del rigo VX4 del modello IVA.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi