Sei in: Home > Info Fisco 2019 > Scambio di partecipazioni a realizzo controllato - Novita del DL Crescita
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 09-10-2019 alle 15:11

Scambio di partecipazioni a realizzo controllato - Novita del DL Crescita

Scambio di partecipazioni a realizzo controllato - Novita del DL Crescita

Il DL Crescita ha modificato il cd. “regime a realizzo controllato” applicabile allo scambio di partecipazioni disciplinato dall’art. 177 c. 2 Tuir, che si concretizza nella seguente operazione:

  • in esito ad un conferimento di partecipazioni di una Srl/Spa (A) da parte di un privato (o impresa)
  • la società (B) conferitaria (anch’essa di capitali) acquisisce/incrementa il controllo sulla conferita (A).

In tal modo il conferente “scambia” le quote nella Srl/Spa conferita (A) con quote nella società conferitaria (B), potendo ottenere la neutralità fiscale se quest’ultima iscrive le partecipazioni ricevute al medesimo costo fiscalmente riconosciuto in capo al conferente (da qui la denominazione di “realizzo controllato”).

Il Decreto crescita amplia tale regime di potenziale neutralità al caso in cui:

  • la società conferitaria (B) acquisisca una partecipazione “qualificata” (e non il controllo)
  • purché il conferente venga a conseguire il 100% delle partecipazioni della conferitaria (B).

Nel caso di holding, si applicano criteri particolari per la qualificazione delle partecipazioni conferite.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi