Sei in: Home > Info Fisco 2019 > Abitazione principale - Detrazione interessi passivi – Ultimi chiarimenti
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 24-06-2019 alle 11:39

Abitazione principale - Detrazione interessi passivi – Ultimi chiarimenti

Abitazione principale - Detrazione interessi passivi – Ultimi chiarimenti

La Guida agli oneri di quest’anno (CM 13/2019) ha fornito chiarimenti anche in relazione alla detrazione degli interessi passivi relativi all’acquisizione dell’abitazione principale.

Tra i principali chiarimenti si evidenzia quanto segue:

  • decesso del mutuatario: anche in presenza di erede unico, scatta sempre l’obbligo di procedere al regolare accollo del mutuo al fine di procedere alla detrazione dei relativi interessi
  • spese di incasso delle rate: non sono detraibili, perchè non accessorie alla stipula del contratto di mutuo
  • coniugi che costruiscono/ristrutturano l’abitazione principale di proprietà solo di uno di essi: in tal caso:
  • il coniuge non proprietario non può detrarre alcun che (posto che non ha la proprietà)
  • il coniuge proprietario può calcolare la detrazione anche con riferimento alla parte di spesa imputata all’altro coniuge (cioè riferita ai documenti intestati a quest’ultimo), autocertificando sul documento di spesa il sostenimento dell’onere (pur se sempre nel limite della quota di interessi corrispondente alla quota di intestazione del mutuo).

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

7.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi