Sei in: Home > Scadenziario > 2018-03-16 > Intermediari autorizzati - Versamento sostitutiva
Scadenza: 2018-03-16

Intermediari autorizzati - Versamento sostitutiva

Banche, Sim e altri intermediari approvati devono versare, tramite modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle entrate, attraverso il canale telematico Entratel o anche ricorrendo, tranne nel caso di  modello F24 con utilizzo di crediti in compensazione orizzontale, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste italiane e agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle entrate) o invece tramite intermediario abilitato, l’imposta sostitutiva applicata nel mese di Gennaio sulle plusvalenze (regime del risparmio amministrato), con indicazione del codice tributo 1102.
Banche, Sim e altri intermediari autorizzati devono versare l’imposta sostitutiva sul risultato maturato (regime del risparmio gestito), in caso di revoca del mandato di gestione nel mese di Gennaio, e l'imposta sostitutiva applicata sul risultato maturato delle gestioni individìuali di portafoglio. Nell'F24 va indicato il codice tributo 1103.

Istituti di credito e altri intermediari devono versare l’imposta sostitutiva risultante dal “conto unico” relativo al mese di Febbraio, sugli interessi, premi e altri frutti delle vincolazioni e titoli similari emessi da banche, Spa quotate ed enti pubblici.
Banche, Sim e altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli Spa versano l'imposta sostitutiva, risultante dal "conto unico" relativo al mese di Febbraio, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli Spa. Nell'F24 va indicato il codice tributo 1239.