Sei in: Home > Scadenziario > 2019-07-31 > Ravvedimento breve - Versamenti
Scadenza: 2019-07-31

Ravvedimento breve - Versamenti

Ultimo giorno utile per i contribuenti tenuti al versamento dei tributi derivanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali che intendono regolarizzare il mancato o insufficiente  versamento di detti tributi o della prima rata degli stessi entro il termine del 1° luglio 2019, avvalendosi dell'istituto del "ravvedimento operoso".

Il versamento delle imposte e delle ritenute, nonché degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo, va eseguito  tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle entrate, attraverso il canale telematico Entratel, oppure ricorrendo ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste italiane e agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle entrate, tranne nel caso di modello F24 di titolare di partita Iva con utilizzo di crediti in compensazione) oppure tramite intermediario abilitato.

I non titolari di partita Iva possono versare anche con modello F24 cartaceo presso banche, Poste italiane e agenti della riscossione, se non utilizzano crediti in compensazione. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo.