Sei in: Home > Scadenziario > 2019-07-29 > Dichiarazione Iva 2019 omessa - Ravvedimento
Scadenza: 2019-07-29

Dichiarazione Iva 2019 omessa - Ravvedimento

I contribuenti esercenti attività d’impresa ovvero attività artistiche o professionali titolari di partita Iva, obbligati a presentare la dichiarazione Iva 2019, relativa all’anno d’imposta 2018, che non hanno provveduto all'adempimento entro il termine del 30 aprile 2019, possono regolarizzare l'omissione mediante ravvedimento operoso.

La dichiarazione deve essere trasmessa unicamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati.

La sanzione deve essere versata utilizzando il modello F24 telematico, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso il canale telematico Entratel, oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero o con utilizzo di crediti in compensazione orizzontale, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste italiane e agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato, con indicazione del codice tributo 8911 (sanzioni pecuniarie per altre violazioni tributarie relative alle imposte sui redditi, alle imposte sostitutive, all'Irap e all'Iva).