Sei in: Home > Info Flash fiscali 2019 > Fatture elettroniche consegnate e non consegnate La detrazione Iva
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 06-03-2019 alle 08:42

Fatture elettroniche consegnate e non consegnate La detrazione Iva

Fatture elettroniche consegnate e non consegnate La detrazione Iva

Le fatture elettroniche vanno sempre inviate attraverso il SdI; in caso contrario si considerano non emesse. Una volta che il file è stato trasmesso al SdI, quest’ultimo esegue alcuni controlli; se superati: l’SDI trasmette entro 5 giorni il file all’indirizzo telematico presente nella fattura (in caso contrario la fattura è scartata e si considera non emessa).   Laddove la fattura (non scartata):

  • risulti essere correttamente inoltrata all’indirizzo telematico: la data di ricezione andrà ricondotta alla data in cui risulta “consegnata” al cliente da parte dell’SDI (indipendentemente da quando questi la “scarica”)
  • in caso contrario: l’acquirente deve accedere al cassetto fiscale per scaricare il file xml; sarà da tale data che la fattura risulta ricevuta.

L’IVA addebitata in fattura potrà partecipare nella liquidazione del periodo in cui l’operazione si considera effettuata, qualora il documento sia stato ricevuto (e registrato) entro il giorno 15 del mese successivo.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

6.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi