Sei in: Home > Info Flash fiscali 2018 > Note di variazione Iva senza tentativo di pignoramento
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 14-11-2018 alle 08:16

Note di variazione Iva senza tentativo di pignoramento

L'Agenzia delle Entrate ha recentemente chiarito che il recupero dell’Iva per mancato pagamento del corrispettivo (con emissione della nota di credito) è possibile in alcuni casi particolari:

  • dove non si è dato corso a un tentativo di pignoramento
  • ma in cui l’inesistenza di beni pignorabili da parte del debitore è accertata da un “organo terzo” (nel caso di specie si trattava della Guardia di Finanza).

Infatti la fattispecie è assimilabile al verbale di pignoramento infruttuoso di cui all’art. 26 c. 12 Dpr 633/72

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

6.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi