Sei in: Home > Info Flash fiscali 2018 > Trattamento fiscale della cessione di Token digitali
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 05-10-2018 alle 08:26

Trattamento fiscale della cessione di Token digitali

Trattamento fiscale della cessione di Token digitali

L’Agenzia ha recentemente chiarito il trattamento fiscale del possesso dei token digitali, cioè:

  • di dispositivi (assimilabili ai “buoni multiuso”) in quanto danno diritto di ottenere beni/servizi dall’emittente
  • che vengono distribuiti tramite una cd. “Ico” (Initial coin offering), cioè tramite una offerta al pubblico effettuata online, con transazione che può avvenire in cripto valute o in valuta ordinaria.

In relazione ai redditi derivanti in capo ai possessori privati, l’Agenzia ritiene assimila i token ad un contratto derivato, la cui cessione a terzi realizza un reddito diverso (da dichiarare a quadro RT, con applicazione dell’imposta sostitutiva del 26%).

Per quanto attiene, poi, la distribuzione dei token, la loro cessione è esclusa da Iva (rimane assoggettato il solo riscatto per acquistare beni/servizi).

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

6.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi