Sei in: Home > Info Flash fiscali 2018 > Mod EAS - Invio entro il 31 marzo solo per Enti non ETS
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 12-03-2018 alle 07:48

Mod EAS - Invio entro il 31 marzo solo per Enti non ETS

Entro il prossimo 31/03/2018 gli enti associativi sono tenuti a comunicare, mediante il modello EAS, le eventuali variazioni, intervenute nel 2017, relative ai dati precedentemente comunicati.

Il D.lgs. 117/2017 ha però disposto una revisione organica della disciplina riguardante gli Enti del Terzo settore. Con la riforma si è inteso prevedere uno scambio di dati da parte degli enti del Terzo settore che inizia già con l’iscrizione nel registro e permette di superare cosi l’esigenza dell’Amministrazione finanziaria di reperire le informazioni tramite l’invio del modello Eas.

Per questa ragione:

  • gli enti che si iscriveranno nel nuovo registro unico nazionale del Terzo settore non saranno più tenuti all’invio del modello Eas
  • l’adempimento resta comunque in vigore per tutte quelle associazioni che per scelta o per obbligo giuridico non faranno richiesta di iscrizione nel Registro Unico degli ETS.

Per continuare la lettura ...

Acquista l'accesso

Acquista l'accesso a questo contenuto.

6.00 € Acquista

Abbonati

Ottieni l'accesso completo a tutti i nostri contenuti e ad altri servizi.

Scopri i nostri abbonamenti
oppure accedi