Sei in: Home > Fisco passo per passo > Cedolare secca, la norma “salva negozi” stenta a decollare
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 14-03-2019 alle 02:00

Cedolare secca, la norma “salva negozi” stenta a decollare

Cedolare secca, la norma “salva negozi” stenta a decollare

Tra le novità di maggiore interesse della legge di bilancio 2019 (Legge 145 del 30 dicembre 2018) vi è la possibilità di giovarsi della cedolare secca anche nell’ambito dei contratti di locazione aventi ad oggetto immobili ad uso strumentale, nel rispetto di determinati requisiti.

La norma, introdotta dal comma 59 dell’articolo 1 della L. 145/2018, è nata con il preciso intento di contrastare un fenomeno sempre più diffuso, ovvero la progressiva chiusura di un numero sempre maggiore di esercizi di vicinato, certamente schiacciati dal peso della grande distribuzione, ma anche fortemente gravati da canoni di locazione dei muri difficilmente sostenibili a fronte di un limitato giro d’affari.