Sei in: Home > L’evoluzione della Giurisprudenza > Legittimo l’accertamento immobiliare fondato sull’antieconomicità dell’operazione
Per poter accedere al contenuto devi autenticarti e essere abbonato a questo servizio o, se possibile, averlo acquistato.
Pubblicato il 11-06-2019 alle 02:00

Legittimo l’accertamento immobiliare fondato sull’antieconomicità dell’operazione

Legittimo l’accertamento immobiliare fondato sull’antieconomicità dell’operazione

La vendita sottocosto di un immobile da parte della società desunta anche dai valori Omi giustifica l’accertamento induttivo. Una volta che il fisco ha contestato l’antieconomicità dell’operazione spetta al contribuente fornire elementi contrari, in mancanza dei quali scatta l’accertamento.

Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza 15321 del 6 giugno 2019 con cui ha accolto il ricorso dell’agenzia delle entrate.